Reale Mutua Fenera Chieri ’76 ancora a stelle e strisce con Frantti e Alhassan

Altre due conferme in casa Reale Mutua Fenera Chieri ’76. Si tratta di Ali Frantti e Rhamat Alhassan. Fra le più belle sorprese della stagione nel loro primo anno a Chieri, la schiacciatrice e la centrale statunitensi difenderanno i colori biancoblù anche nel 2021/2022.

«La mia prima stagione a Chieri è stata bellissima – sottolinea Ali Frantti – Ho imparato molto affrontando sfide sia personali sia sportive. Ho lasciato la stagione con grandi speranze per il nostro futuro».
«Anche per me la prima stagione a Chieri è stata una bella esperienza – aggiunge Rhamat Alhassan – Sento di essere migliorata e aver imparato da tutte le persone intorno a me. Abbiamo fatto tanto, ma c’è ancora molto da fare. Eravamo così vicini ai primi quattro! L’anno prossimo proveremo a fare meglio».
«Non vedo l’ora che arrivi la prossima stagione – prosegue Rhamat Alhassan – Ci sarà ancora la maggior parte della squadra, che è entusiasmante perché potremo costruire su tutto ciò che abbiamo imparato quest’anno. Ho scelto di restare per via delle persone del club. Sono persone fantastiche che si prendono cura di noi e ci trattano bene. Anche i tecnici sanno cosa stanno facendo e sono sempre alla ricerca di nuovi modi per renderci migliori».
«Sono molto contento di restare a Chieri – chiosa Ali Frantti – Credo sia stata la decisione giusta per me. Il mio obiettivo per la prossima stagione è essere il meglio possibile per coltivare obiettivi alti per la nostra squadra. Voglio vincere il più possibile, giocando con integrità e rispetto. Sono davvero entusiasta di restare perché voglio bene alla città e alle persone di Chieri, e non vedo l’ora di incontrare i tifosi! Mi sento onorata di indossare questa maglia e giocare per tutte le persone che mi hanno dimostrato tanto sostegno».

Le conferme di Ali Frantti e Rhamat Alhassan si aggiungono a quelle di Elena Perinelli, Francesca Villani, Chiara De Bortoli, Francesca Bosio, Alessia Mazzaro e Kaja Grobelna già annunciate in precedenza. In tutto, otto.
L’anno prossimo le altre biancoblù saranno volti nuovi. È tempo, dunque, anche di congedi e saluti.
A Giulia Gibertini, Kertu Laak, Vicky Mayer, Annick Meijers e Marina Zambelli vanno un grande e sincero ringraziamento per il tratto di strada percorso insieme, e un altrettanto grande e sincero in bocca al lupo per tutto quel che le attende, nella pallavolo e oltre.