La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 batte Monza al tie-break e porta la serie a gara 3

Non è finita finché non è finita. Con una prestazione tutto cuore e volontà la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 (ancora priva di Bosio, oltre ovviamente a Perinelli) supera 3-2 la Saugella Monza aggiudicandosi gara 2 dei quarti dei play-off, e porta la serie alla bella.
Il successo arriva al termine di due ore di gioco di grande intensità. Le biancoblù vincono primo e terzo set 25-23 e 25-20, le ospite seconda e quarta frazione 19-25 e 17-25. Tutto si decide così al tie-break dove le ragazze di Bregoli esultano 15-11 in rimonta da 2-6.
Top scorer è Frantti con 22 punti, mentre il premio di MVP viene assegnato a Grobelna che realizza 19 punti, tanti quanti Van Hecke.
Gara 3 fra Monza e Chieri si giocherà domenica 4 aprile all’Arena di Monza, con diretta RaiSport dalle ore 20,45. La vincente affronterà in semifinale Novara.

Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Saugella Monza 3-2 (25-23; 19-25; 25-20; 17-25; 15-11)
REALE MUTUA FENERA CHIERI 76: Mayer 1, Grobelna 19, Alhassan 12, Mazzaro 5, Villani 11, Frantti 22; De Bortoli (L); Meijers 2, Gibertini, Marengo, Zambelli 3. N.e. Sturaro, Laak, Bosio (2L). All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
SAUGELLA MONZA: Orro 7, Van Hecke 19, Danesi 14, Heyrman 12, Orthmann 15, Meijners 4; Parrocchiale (L); Carraro, Begic 9, Squarcini, Obossa. N.e. Davyskiba, Negretti (2L). All. Gaspari, in panchina Parazzoli.
ARBITRI: Florian e Zanussi di Treviso.
NOTE: durata set: 29′, 27′, 27′, 22′. 17′. Errori in battuta: 7-14. Ace: 4-11. Ricezione positiva: 49%-57%. Ricezione perfetta: 38%-36%. Positività in attacco: 40%-40%. Errori in attacco: 13-12. Muri vincenti: 13-12. MVP: Grobelna.

La cronaca
Primo set – Si inizia con un errore in attacco per parte, di Van Hecke e Frantti. Il punteggio resta in bilico fino all’11-11, quando la pipe di Meijners e l’ace di Van Hecke danno il doppio vantaggio a Monza. Time-out di Bregoli e alla ripresa del gioco il muro di Alhassan vale il 12-13, quindi Villani e Alhassan firmano il sorpasso a 15-14. Sul 17-17 Van Hecke e Orthmann riportano le brianzole sul +2: secondo time-out di Bregoli e al rientro di nuovo Chieri ritrova la parità. Sul 20-21 (Orthmann) Frantti, Villani e l’errore di Orthmann spingono le biancoblù a 24-21. Van Hecke in pipe e Orthmann con un ace annullano le prime due palle set. Lo scambio successivo, combattuto e bellissimo, viene concluso dal muro di Alhassan del 25-23. Le migliori realizzatrici del set sono Grobelna e Orthmann con 6 punti a testa.

Secondo set – Sul 2-2 Monza piazza un break a 2-8 sul ficcante turno di servizio di Van Hecke. Grobelna torna a muovere il punteggio di Chieri che da 4-11 si riavvicina poi a 8-11, ma di nuovo le brianzole allungano a 8-14 costringendo Bregoli a esaurire i time-out. L’inerzia resta in mano alle ospiti fino al 13-19 quando le biancoblù realizzano un break di 5-1 su servizio di Mazzaro che le riporta a 18-20. Il muro di Danesi sulla pipe di Villani frena la rimonta locale, da lì in avanti è tutto facile per Monza che chiude 19-25 alla prima palla set con Danesi. Nelle statistiche del set spiccano i 5 ace di Monza, mentre da un punto di vista individuale sono in evidenza Van Hecke e Danesi con 7 e 6 punti.

Terzo set – Sul 2-2 Chieri compie un primo strappo a 5-2 su servizio di Frantti, quindi, dopo l’ingresso di Begic per Meijners, da 6-4 sale a 9-4 a suon di muri. Time-out ospite e al rientro in campo Monza ricuce a 9-7 con Orthmann e Van Hecke. Time-out di Bregoli ma il turno di battuta di Orro prosegue fino al 9-10, fin quando Frantti in pipe realizza il 10-10. Intanto Zambelli dà il cambio a Mazzaro. Sul 10-12 si torna a lottare punto a punto. Le brianzole mantengono una lunghezza di vantaggio che Chieri recupera a 15-15 (muro di Villani). Le biancoblù passano a condurre 17-16 con Frantti, e ancora con Frantti allungano a 21-18. Nel finale le padrone di casa mantengono il controllo e alla seconda palla set si impongono 25-20. Il punto conclusivo è ancora di Frantti, protagonista indiscussa della frazione con 10 punti e l’89% in attacco.

Quarto set – Sul 7-8 Monza firma il primo strappo del set a 7-10. Zambelli realizza l’8-10, Grobelna e Frantti riportano il punteggio in parità (11-11) ma in un attimo le ospiti tornano avanti 11-14. Di lì in poi è tutto abbastanza semplice per le brianzole che incrementano progressivamente il vantaggio e chiudono 17-25 alla seconda palla set con Danesi. Top scorer Van Hecke con 6 punti.

Quinto set – Parte forte Monza che sullo 0-3 (ace di Orro aiutato dal nastro) obbliga Bregoli a chiamare time-out. Dopo un altro ace di Orro è Grobelna a siglare il primo punto biancoblù (1-4). Sul 2-6 Chieri inizia a carburare, ritrova la parità a 6 con Mazzaro e al cambio di campo è avanti 8-7 dopo l’attacco fuori di Begic. Da 9-10 (Begic) le biancoblù tornano a condurre con Villani (11-10). Sul 12-11 l’errore di Carraro al servizio e il muro di Zambelli danno a Chieri tre palle match. Al primo tentativo il muro di Frantti su Van Hecke chiude i conti 15-11.

Il commento
Kaja Grobelna: «Queste partite si vincono tutte insieme. Abbiamo giocato con il cuore, ci siamo divertite. Chieri non molla mai. Domenica dovremo giocare come oggi. Non vedo l’ora perché tutto può ancora succedere».

(Foto di Gabriele Sturaro)