Avanti, insieme. La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 presenta la nuova stagione

Avanti, insieme. E’ il leitmotiv della presentazione della prima squadra della Reale Mutua Fenera Chieri ’76 tenuta a Torino presso il Cral Reale Mutua. Una piacevolissima tradizione che ormai si rinnova da diversi anni, che ancora una volta ha visto giocatrici, staff, dirigenti e sponsor riuniti in un grande abbraccio per salutare la nuova stagione.

Ha fatto gli onori di casa Luca Filippone, direttore generale di Reale Mutua: «Questa estate la pallavolo è stata un po’ la metafora del paese. Dopo olimpiadi in cui ci siamo un po’ depressi perché non sono andate come ci aspettavamo, c’è stata una grandissima risposta di questo sport, delle persone che hanno giocato nelle nazionali maschile e femminile, nel riportare in alto l’onore della nostra bandiera».
Quindi, sulla partnership con Chieri: «Siamo estremamente felici e orgogliosi di confermare per un’altra stagione Reale Mutua come co-title sponsor. L’anno scorso in un momento di grande difficoltà Chieri ci ha dato enormi soddisfazioni. Crediamo veramente nella possibilità di in un grande anno insieme a voi tutti».

Filippo Vergnano, presidente del Chieri ’76, ha sottolineato come sia «Sempre un piacere iniziare la stagione in questa bellissima sede. E’ anche una tradizione di buon augurio. Siamo orgogliosi di questo rapporto con Reale Mutua che dura ormai da diversi anni, con soddisfazione nostra e spero anche di Reale Mutua. Festeggiare insieme l’inizio della stagione per noi è un momento benaugurante. Arriviamo da periodi difficili e ci stiamo affacciando a una realtà che speriamo più rosea. La gente ha bisogno di vivere un po’ di spensieratezza, di gioie. Speriamo di potergliele regalare. Avere accanto al Chieri ’76 due partner come Reale Mutua e Fenera è motivo di orgoglio, di gioia e di tranquillità. Siamo onorati di riprendere di nuovo il cammino».
Quanto alle aspettative stagionali, «Cercheremo di fare un campionato di buon livello, senza porci obiettivi di classifica. Sarà importante come l’anno scorso essere all’altezza di ogni partita. Il livello si è alzato, sarà tutt’altro che semplice. Cercheremo di fare un campionato al meglio delle nostre possibilità».

Lucio Zanon di Valgiurata, dirigente e sponsor che presta il nome del suo Gruppo Fenera alla squadra accanto a Reale Mutua: «Veniamo da una straordinaria stagione 2020-2021, simboleggiata dal premio a Giulio come migliore allenatore della serie A1. Un premio di cui lui giustamente non vuole parlare troppo, ma che molto correttamente ha condiviso con staff, atlete e partner, e che testimonia il grande lavoro svolto».
«Ogni anno cerchiamo di fare un passo in più e un passo in avanti – ha aggiunto Lucio Zanon di Valgiurata – La cosa bellissima e anche tremenda dello sport è che tutto riparte sempre da zero Anche quest’anno dobbiamo cercare di costruire, ricostruire, confermarci. Questo non dev’essere un peso, ma uno stimolo e una spinta per guardare avanti. L’obiettivo naturalmente è il risultato sportivo, ma è anche la crescita del movimento, con il territorio, quindi far crescere tutto il nostro mondo, fare le cose sempre meglio e creare quel valore nel tempo che è il nostro obiettivo. L’unico valore solido nel tempo è che sia un valore per tutti. Un’ultima nota di grande gioia è che finalmente ritroviamo il nostro pubblico. Avanti, insieme».

Poche, ma importanti, le parole del capitano Elena Perinelli: «Credo che affronteremo questa stagione un po’ come tutte le altre. C’è voglia di migliorare quello che abbiamo fatto lo scorso anno, e di crescere il più possibile, penso con un po’ più di consapevolezza di quello che possiamo fare».

Per ultimo è intervenuto l’allenatore Giulio Cesare Bregoli: «Il punto di forza della squadra è quello che è stato anche negli altri anni: avere un collettivo molto completo, quindi avere giocatrici che mi mettono in difficoltà ogni domenica nella scelta di chi parte o meno nello starting six. Credo sia la nostra più grande qualità in questo momento, e credo debba essere anche quest’anno la nostra forza, il fatto di lavorare come un gruppo».
E il premio di miglior allenatore dell’A1? «L’ho ritirato io, ma non è mio: è di tutte le ragazze, dello staff, di cui ha lavorato con noi. E’ stato un po’ quella ciliegina che l’anno scorso per pochissimo ci è mancata».

Nel corso dell’incontro è stata presentata la nuova tenuta da gioco di Erreà, poi le maglie sono state consegnate a tutte le giocatrici. Anche questa, un’altra piavecole tradizione del Chieri ’76.

Questo il roster con la numerazione:
#1 Rhamat Alhassan
#2 Helena Cazaute
#3 Elena Perinelli (capitano)
#4 Francesca Bosio
#5 Ali Frantti
#6 Anna Piovesan
#7 Asia Bonelli
#8 Kaja Grobelna (vicecapitano)
#9 Francesca Villani
#10 Chiara De Bortoli
#12 Alessia Mazzaro
#14 Yagmur Karaoglu
#15 Martina Armini
#17 Camilla Weitzel
#18 Francesca Guarena

Poi le foto di rito, e tutti insieme al buffet offerto da Reale Mutua, col pensiero già rivolto alle sfide che verranno a partire da domenica. Manca pochissimo all’inizio del campionato, e la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 non vede l’ora di tuffarsi in questa nuova avventura.

(Foto di Arnaldo Fustini)