Standing ovation per il Fenera Chieri ’76 nella final four regionale Under 18

Under 18 Final Four Regionale – Semifinale
Igor Novara-Fenera Chieri ’76 3-1 (25-17; 25-19; 26-28; 25-15)

Finale 3°/4° posto
Fenera Chieri ’76–VBC Savigliano 2-3 (25-9; 25-27; 25-22; 19-25; 5-15)
FENERA CHIERI ’76: Dell’Amico, Sturaro, Batte, Gauna, Ariagno, Pejrani, Rolando, Busso, Vinassa V, Dall’Osto, Flueras (L), Martini (2L). All. Sinibaldi; 2° Colombano.

Le ragazze del Fenera Chieri ’76 chiudono la loro stagione nella categoria Under 18 con un prestigioso 4° posto nella final four regionale andata in scena a Biella.
A contendersi il titolo le migliori quattro formazioni sulle 63 squadre iscritte che fin da ottobre si sono contese nei vari gironi provinciali ed interterritoriali l’ammissione all’ultimo atto della manifestazione.
Una grandissima soddisfazione per un gruppo di ragazze che di giorno in giorno ha aggiornato, senza sosta, il palmares del settore giovanile del Chieri ’76, nessuna prima di loro mai così in alto.
Ripercorrendo le tappe dei record, prima formazione in società a centrare il 1° posto in un girone provinciale di Eccellenza, prima formazione a chiudere imbattuta il proprio girone nella seconda fase, prima formazione a conquistare una semifinale e un 3° posto nelle finali interterritoriali, prima formazione a conquistare una final four regionale di categoria con un 4° posto finale.
Che dire? Forse non si poteva chiedere di più a una stagione che ha visto le biancoblù protagoniste anche nel campionato di Serie C, giovani tra tante formazioni esperte, con un 6° posto a una giornata dalla conclusione.

La cronaca di questa final four si può riassumere semplicemente con quanto successo nella semifinale mattutina dove le chieresi non si sono fatte intimorire al cospetto della corazzata Igor Novara e mettendo in campo tecnica, tattica e tutto il cuore disponibile hanno provato a tenere testa, riuscendo a strappare con i denti un set al sestetto novarese che, per dare una dimensione della sfida, annoverava tra le sue fila due campionesse del mondo Under 18.
La finale per il 3°/4° posto (peraltro replica di quella interterritoriale) ha visto le biancoblù affrontare e, questa volta, cedere il passo al VBC Savigliano, con quattro set tirati (come tradizione tra queste due squadre) per poi lasciare, con forse un po’ più di stanchezza addosso, via libera alle avversarie nel quinto set. Unica consolazione, a puro dato statistico, il totale del punteggio a referto che vede le biancoblù con un punto in più di Savigliano (99 contro 98).
Per la cronaca questa la classifica finale: 1° Lilliput Settimo, 2° Igor Novara, 3° VBC Savigliano, 4° Fenera Chieri ’76.

È stata senza dubbio una stagione da incorniciare per lo staff tecnico formato da Marco Sinibaldi, Marco Colombano e Gianni Rinaldi, che con competenza e dedizione ha plasmato un gruppo vincente; e per una società che con entusiasmo non ha mai fatto mancare, sotto tutti gli aspetti, il supporto necessario, mettendo a disposizione risorse, strutture e mezzi, senza ovviamente dimenticare il prezioso ed imprescindibile aiuto dei genitori.
Ma grande merito va riconosciuto ad un gruppo unito di ragazze che, citando capitan Pejrani per tutte, all’interno del Chieri ’76 ha saputo aprire una via ed indicare la strada alle future generazioni per arrivare a frequentare i piani altissimi della pallavolo regionale.
Alcune di loro per limiti di età finiranno qui la loro esperienza nelle categorie giovanili, altre proveranno il prossimo anno ad aggiornare ulteriormente l’albo dei risultati, ma il riassunto di quanto vissuto in questa stagione è racchiuso nel messaggio a tutta la squadra da parte del responsabile del settore giovanile del Fenera Chieri ’76, Roberto Ariagno, che recita così: «Di stagioni ne verranno altre belle per tutti noi, ma questa sarà da ricordare»… e ci permettiamo di aggiungere anche da incorniciare!
Dalla A2 al minivolley sta davvero crescendo una gran bella famiglia biancoblù.