PlayAsti Chieri ’76, i tie-break sorridono alla B2 e alla C

Serie B2, girone A
Ascot Labormet2 To Play-PlayAsti Chieri 76 2-3 (25-21; 22-25; 25-15; 18-25; 12-15)
PLAYASTI CHIERI 76: Sturaro, Ghibaudo, Quilico, Fasano, Marengo, Busso, Burzio, Iannacone, llino, Schiffini, Ferrua (L), Fini (2L). All. Bellagotti.

Secondo successo consecutivo e prima affermazione esterna per il PlayAsti Chieri ’76 in serie B2. L’ottava giornata di campionato con l’Ascot Labormet To Play finisce 2-3 (25-21; 22-25; 25-15; 18-25; 12-15).
Con le torinesi tutti si aspettavano un match equilibrato e in effetti così è stato. Le padrone di casa, reduci dal ko di Garlasco, si presentavano con due lunghezze di vantaggio sul Club76, galvanizzato dal successo dello scorso sabato al PalaBosca.
Sulla panchina biancoblù siede coach Bellagotti, all’esordio da primo allenatore in B2, viste le assenze di Sinibaldi e Rostagno, impegnati con l’A1
Purtroppo il roster non è al completo: agli infortuni si aggiunge l’assenza di Guarena, convocata in prima squadra.
Al palazzetto del Lingotto le due squadre si spartiscono i primi quattro parziali: primo e terzo alle padrone di casa, secondo e quarto al PlayAsti Chieri ’76. I set sono raramente in discussione, con le biancoblù che spesso riescono a scavare il gap grazie a un servizio insidioso; ma lo stesso servizio altre volte si rivela il punto debole: sfruttando i troppi errori l’Ascot riesce a garantirsi il tie-break.
Per la seconda giornata consecutiva il match viene deciso al quinto set e, anche questa volta, le ragazze di Bellagotti partono con un pesante svantaggio. Sotto 9-2, è un turno al servizio di Marengo a spaccare il parziale: 9 punti consecutivi consentono il sorpasso alle biancoblù, abili poi a cavalcare l’onda e a concludere 12-15.
Grazie ai due punti conquistati il gap dalle torinesi si è ridotto a un parziale e ora il PlayAsti Chieri ’76 è in nona posizione a quota 10 punti. Ma la classifica è molto corta nella pancia del girone A.
Sabato prossimo le biancoblù torneranno al PalaBosca per l’ultimo impegno casalingo del 2019. Alle 20:30 è in programma l’importantissima sfida con il Serteco Volley School di Genova, team che ha 10 punti in classifica, proprio come il PlayAsti Chieri ’76.

In settimana le stesse ragazze (sotto il nome di Club 76 Reale Mutua Fenera Chieri) hanno consolidato la seconda piazza in classifica trovando la settima affermazione consecutiva nel girone B d’eccellenza del campionato territoriale Under 18. Ad arrendersi sotto i colpi di Burzio e compagne è stata la Labor Volley Gialla che ha dovuto cedere 3-0 (25-12; 25-14; 25-7) tra le mura del PalaFenera.
Per la nona (penultima giornata) le ragazze di Sinibaldi saranno di scena a Moncalieri per la sfida con Mtv Gran Case Arancio. Si gioca mercoledì 11 alle 20.45.


Serie C, girone B
Venaria Real Volley-PlayAsti Chieri ’76 2-3 (13-25; 14-25; 25-16; 25-12; 9-15)
PLAYASTI CHIERI ’76: Brillo 8, De Petris, Resmini 14, Quarello 1, Mussa 18, Habdalahna 8, G. Ghiazza (L), L Ghiazza. (L), Pastorelli 15, Biscaro, Ponzone, Gianotto, Lori.

Ritorna al successo il PlayAsti Chieri ’76 in serie C: a Venaria le biancoblù si impongono 2-3 (13-25; 14-25; 25-16; 25-12; 9-15).
Dopo un periodo complicato torna a macinare punti il gruppo di Asola e Berta. L’impegno valido per l’ottava giornata era tutt’altro che semplice: sul campo del Venaria Real Volley, settimo in classifica con 11 punti, le giovani Under 16 erano chiamate a riscattare le recenti sconfitte.
Il PlayAsti Chieri ’76, privo di Bontempo, sorprende in avvio le padrone di casa. Nei primi due set il Venaria, la cui regia è affidata alla ex biancoblù Ivaldi, non riesce a contenere gli attacchi di Mussa e compagne.
Nel terzo parziale la musica cambia: le sicurezze delle biancoblù cominciano a vacillare, mentre le arancioni salgono di colpi e conquistano senza troppi patemi il parziale.
Dopo un quarto set ancora più complicato, le atlete di Asola e Berta ritrovano la concentrazione e riescono ad agguantare il successo al tie-break, vinto 9-15.
Una boccata d’ossigeno importantissima per il morale e per la classifica. Il PlayAsti Chieri ’76 è ora a una sola lunghezza dal Cusio Sud Ovest Sport, prossimo avversario. Alle 17 di sabato 14 si giocherà al PalaBosca la nona giornata.

Nel campionato Under 16 è invece arrivato l’ottavo trionfo consecutivo. Domenica mattina il Club76 PlayAsti Sereno Fenera non ha lasciato scampo al Bosca Ubi Banca Cuneo, infliggendo un altro 3-0 (25-11; 25-9; 25-14).
Il 15 dicembre si concluderà con la sfida a Mondovì, ma le biancoblù sono già certe di aver vinto il girone A (d’Eccellenza).