PlayAsti Chieri ’76 a segno in casa sia in B2 sia in C

Serie B2, girone A
PlayAsti Chieri ’76-Caselle Volley 3-1 (25-20; 23-25; 25-23; 25-23)

PLAYASTI CHIERI ’76: Sturaro, Ghibaudo, Quilico, Fasano, Guarena, Marengo, Busso, Iannacone, Burzio, Ollino, Schiffini, Ferrua (L), Fini (2L). All. Sinibaldi.

Torna il sorriso al PlayAsti Chieri ’76 in serie B2: nell’anticipo della tredicesima giornata il Caselle Volley si deve arrendere 3-1.
Il mese di gennaio sin qui non aveva detto bene al Club76. Con Pavic Palzola e Bosca Ubi Banca Cuneo erano arrivate due brucianti sconfitte, ma soprattutto le ragazze di Sinibaldi, Bellagotti e Rostagno sembravano aver perso un po’ la compattezza di squadra che aveva impressionato prima di Natale.
L’ultima giornata del girone di andata è andata in scena in un PalaFenera gremito in cui le biancoblù, spinte dal pubblico, affrontano il complicato match con Caselle Volley, quarto in classifica e reduce dal netto 3-0 su Piossasco.
L’incontro è intrigante già dal primo pallone: il PlayAsti Chieri ’76 mostra di voler tornare al successo e si batte su ogni palla. È ancora una volta la fase break a fare la differenza, ma le padrone di casa, memore di quanto successo a Cuneo, spingono al massimo e si portano avanti nel conteggio dei set.
Dopo il cambio di campo la partita rimane intensa e incerta. Col passare dei punti si alza la qualità a muro da entrambe le parti, poi le ospiti riescono a trovare l’allungo vincente e pareggiano i conti sul filo del rasoio (23-25).
Non c’è tempo per respirare: il terzo set è nuovamente punto a punto, ma a rassicurare gli spettatori del PalaFenera sono gli occhi delle ragazze del Club76, di nuovo determinate e concentrate.
Riportatesi in vantaggio 2-1, le atlete di Sinibaldi cavalcano l’onda e riescono a mostrare una eccellente fluidità in cambio palla anche nella quarta frazione. Ancora una volta il set si chiude con il distacco minimo. 25-23: è vittoria!
I 3 punti incamerati consentono un doppio sorpasso in classifica: il PlayAsti Chieri ’76 è infatti in settima posizione con 18 punti, ma soprattutto la casella che indica il numero di vittorie nel girone d’andata è ora riempita da un soddisfacente 7. La zona play-off dista 8 punti, mentre le posizioni che significano playout sono lontane 7 punti.
Il calendario prevede una pausa prima di ripartire con il girone di ritorno. Si riprenderà l’8 febbraio al PalaBosca di Asti. Alle 20,30 il Club76 proverà a vendicare la sconfitta all’esordio con l’Alba Volley, autrice fino ad ora di un campionato di alto profilo che la tiene in terza piazza.

Guarda la classifica completa.

Non c’è sosta invece nel campionato di categoria Under 18. In settimana il Club76 Reale Mutua Fenera ha confermato il trend positivo battendo agevolmente Finimpianti Rivarolo al PalaFenera. Nel match terminato 3-0 (25-12; 25-10; 25-17) coach Sinibaldi ha fatto ruotare tutte le giocatrici a disposizione, ma la superiorità delle biancoblù è stata schiacciante.
Martedì 28 proseguirà la corsa a due (con il Lilliput): a Moncalieri è in programma alle 20,30 la terza giornata del girone M.


Serie C, girone B
PlayAsti Chieri ’76-La Folgore Carrozzeria Mescia 3-0 (25-20; 25-1888; 25-22)

PLAYASTI CHIERI ’76: Mussa 16, Abdlahna 12, Bontempo, Brillo 9, D’Andrea, Depetris, Lori 3, Quarello 2, Resmini 15, Gianotto, Greta Ghiazza (L), Lucia Ghiazza (L). All. Asola.

Tredicesima giornata vincente per il PlayAsti Chieri ’76 in serie C: al PalaBosca di Asti successo per 3-0 più che meritato su La Folgore Carrozzeria Mescia.
Dopo la vittoria a Chieri con l’In Volley Piemonte le biancoblù tornano ad Asti, pronte a dare il massimo nell’ultima giornata del girone di andata. L’avversario è, almeno sulla carta, alla portata del gruppo Under 16, ormai abituato a giocare alla pari con tutte le formazioni.
Nella serata in cui per la prima volta viene utilizzato il referto elettronico in serie C (sarà obbligatorio nel girone di ritorno), coach Silvia Asola deve rinunciare ancora a Pastorelli e manda in campo Quarello in regia opposta a Lori, Mussa e Resmini in banda, Brillo e Abdlahna al centro e Greta Ghiazza libero.
La partita inizia in equilibrio, con le ospiti che non faticano a costruire il gioco su una battuta non troppo insidiosa delle padrone di casa. Le cose si fanno più interessanti nella seconda metà del set, proprio quando la fase break del Club76 comincia a fare la differenza. In pochi istanti si scava il gap e si arriva al 25-20.
Il ritmo alto viene mantenuto anche nelle fasi iniziali del secondo parziale, ma poi La Folgore sfrutta qualche errore di troppo del PlayAsti Chieri ’76 e torna a farsi sotto. I turni al servizio di Quarello, Resmini e Bontempo, entrata proprio per battere, mettono in crisi la squadra di San Mauro Torinese, punita nel punteggio e rimproverata anche dal coach.
Avanti 2-0 nel conteggio del set, il Club76 continua a giocare ricercando la perfezione. Come si evince dal tabellino, la distribuzione equilibrata di Quarello permette anche a Abdlahna e Brillo di marcare punti dal centro. La distanza tra le due squadre è ormai incolmabile e neanche un imprevedibile turno al servizio de La Folgore può impensierire il pubblico di casa.
Grazie al successo in questa sorta di scontro diretto, il PlayAsti Chieri ’76 chiude il girone d’andata in ottava piazza. Ma la statistica più soddisfacente è nuovamente il numero di vittorie: per ben 7 volte le atlete di Asola e Berta hanno avuto la meglio delle avversarie.
Anche il campionato regionale di serie C prende una pausa: si tornerà in campo sabato 8 febbraio. Sarà il PalaFenera il palcoscenico della prima giornata di ritorno, con le biancoblù che proveranno a riscattare il ko dell’esordio patito a Santena.

Guarda la classifica completa del Girone B.


In Under 16 il Club76 PlayAsti Sereno Fenera ha confermato l’imbattibilità stagionale, avendo ragione del Volley Ball Club Dogliani. Il 3-0 (25-14; 25-14; 25-20) alla Brofferio ha consolidato la leadership nel girone E, a due giornate dal termine.
Domenica 2 febbraio la sfida con l’Alba Volley 05/06 Prov.