Rinnovato a metà lo staff tecnico che nella prossima stagione affiancherà Luca Secchi al timone del Fenera Chieri ’76. Accanto ai confermatissimi Davide Stocco e Giorgia Valetto, preparatore atletico e massofisioterapista, ci sono due novità: il viceallenatore Marco Sinibaldi e lo scoutman Emanuele Aime.

Romano classe 1988, Marco Sinibaldi è reduce da quattro stagioni a Olbia. In precedenza aveva lavorato a Potenza e con diverse società di Roma. All’attività nelle prime squadre (prima da scout, poi da viceallenatore) affianca da sempre il lavoro da primo allenatore nelle giovanili, incarico che porterà avanti anche al Chieri ’76 guidando la nuova Under 18 del consorzio In Alto col Chieri ’76. Fra i suoi tanti successi giovanili spiccano, a Olbia, la vittoria di un titolo regionale Under 18 e la partecipazione alle finali nazionali ad Agropoli.
«Ho accettato immediatamente la proposta di Luca Secchi, ci tenevo molto a poter di nuovo lavorare con lui – spiega Marco Sinibaldi – Chieri rappresenta per me una grande opportunità e sono doppiamente felice di poter contribuire alla crescita del settore giovanile. Poter lavorare nella città dove prima di me è passata gente del calibro di Giovanni Guidetti, che considero un vate, è un onore e una grande responsabilità».

Nato a Cuneo nel 1989, Emanuele Aime vanno un già lunghissimo curriculum da addetto alle statistiche. Ha iniziato con l’A1 maschile di Cuneo facendo poi altre importanti esperienze con la nazionale australiana, nel massimo campionato tunisino e con la nazionale tedesca. Nell’ultima stagione si è diviso fra A2 maschile e femminile a Mondovì. Al momento fa anche parte dello staff della nazionale svizzera maschile.
«Sono contento di iniziare questa nuova avventura – sottolinea Emanuele Aime – La società è molto seria, le prospettive sono di alto livello e mi fa particolarmente piacere che un allenatore del calibro di Luca Secchi, che ritengo fra i migliori in Italia, mi abbia voluto nel suo staff. Non vedo l’ora di iniziare».

Con l’arrivo di Emanuele Aime, il Fenera Chieri ’76 saluta e ringrazia Davide Fossale per il bellissimo anno trascorso insieme, con un grosso in bocca al lupo per il futuro.