La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 esulta 2-3 a Bergamo

Nel girone d’andata la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 aveva ottenuto contro Bergamo il suo primo punto in A1.
Nel girone di ritorno ha fatto ancora meglio imponendosi 2-3 al PalaAgnelli, risultato fondamentale per tenere viva la volata salvezza con Filottrano, e due volte storico: perché si tratta della prima affermazione fuori casa delle biancoblù in A1, e perché a Bergamo nemmeno la gloriosa Pallavolo Chieri era mai riuscita a vincere.

Oltre che la prestazione, la vittoria premia la volontà e la tenuta della squadra di coach Sinibaldi, capace sempre di reagire alle tante difficoltà incontrate nella partita, compreso il rialzarsi dopo aver perso in malo modo il primo e il quarto set: il primo 25-23 per i troppi errori nel finale dopo aver sempre condotto fino al 18-22; il quarto senza mai entrare in partita (eloquente 25-9).
E gli altri set? Il secondo è rimasto in bilico fino al 12-12, quando le chieresi hanno preso un leggero vantaggio e non si sono più fatte riprendere chiudendo 20-25. Nel terzo Chieri ha dominato fino all’11-18, ha poi subito due rimonte orobiche che sono state interrotte in momenti molto delicati da Angelina e De La Caridad Silva, per imporsi infine 22-25 con un muro di Perinelli. Tie-breal di marca bergamasca fino al 6-3: qui sono saliti in cattedra il muro biancoblù e De La Caridad Silva che a suon di punti ha trascinato la sua squadra alla vittoria mettendo pure a terra con un ace diretto il pallone del 9-15.

In tutti i set coach Sinibald ha schierato la diagonale Poulter-De La Caridad Silva, Akrari e Middleborn al centro, Angelina e Perinelli in banda e Bresciani libero. Unica eccezione il quarto set in cui sono entrate De Lellis, Dapic e Starcevic, quest’ultima al posto di Angelina costretta a uscire per una botta sotto rete e poi tornata regolarmente in campo nel quinto set.
Top scorer ed MVP De La Caridad Silva con 28 punti. In doppia cifra anche Angelina (16), Perinelli (12) e Middleborn (10).

Zanetti Bergamo-Reale Mutua Fenera Chieri ’76 2-3 (25-23; 20-25; 22-25; 25-9; 9-15)
ZANETTI BERGAMO: Cambi 5, Smarzek 24, Olivotto 11, Tapp 8, Mingardi 10, Acosta 2; Sirressi (L); Imperialei, Courtney 4, Loda 9, Strunjak. N. e. Carraro. All. Bertini; 2° Turino.
REALE MUTUA FENERA CHIERI ’76: Poulter, De La Caridad Silva 28, Akrari 9, Middleborn 10, Angelina 16, Perinelli 12; Bresciani (L); De Lellis, Dapic, Starcevic. N. e. Giani, Tonello, Giani, Caforio (2L). All. Sinibaldi.
ARBITRI: Spinnicchia di Catania e Santoro di Varese.
NOTE: durata set: 26′, 24′, 29′, 20′, 16′. Errori in battuta: 3-10. Ace: 2-6. Ricezione positiva: 62%-70%. Ricezione perfetta: 52%-52%. Positività in attacco: 38%-38%. Errori in attacco: 5-14. Muri vincenti: 18-13.