La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 conquista un punto a Montichiari e chiude il girone d’andata all’ottavo posto

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 chiude il girone d’andata e il 2019 cedendo 3-2 a Montichiari contro la Banca Valsabbina Millenium Brescia. Il risultato permette di arrivare al giro di boa della stagione all’ottavo posto in classifica con 17 punti, piazzamento che garantisce la partecipazione alla Coppa Italia: nei quarti di finale (29 o 30 gennaio) le biancoblù giocheranno a Conegliano.

Il 3-2 a favore della squadra di Mazzola (per lui la quindicesima vittoria in sedici confronti col Chieri ’76) matura al termine di due ore di gioco molto intense, in cui alla fin fine a fare la differenza sono pochi particolari.
Confermato da coach Bregoli lo stesso sestetto iniziale vittorioso con Bergamo, la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 si aggiudica il primo set con un perentorio 12-25, approfittando nei primi scambi degli errori bresciani per poi scappare via con forza giocando benissimo in tutti i fondamentali.
Se nel primo set la partita è stata Mingardi contro Chieri, dalla seconda frazione inizia un’altra gara: l’opposto lombardo (che risulterà comunque trascinatrice e top scorer con 34 punti, oltre che MVP) continua a macinare punti, ma cresce nel complesso il gioco di Brescia. Dopo gli ingressi per Enright (da lì in avanti sempre in campo) per Guerra, e Bosio per Poulter, le chieresi recuperano da 22-13 a a 23-17 per cedere infine 25-18.
Terzo e quarto set sono un serrato e avvincente punto a punto. Nel terzo set (ingresso di Mazzaro per Akrari sul 7-8) le biancoblù mantengono un paio di lunghezze di vantaggio fino al 19-21, quando vengono riprese e superate 23-22: annullata sul 24-23 una palla set, chiudono 24-26 grazie a una doppia in palleggio e a un contrattacco di Perinelli dopo una difesa di Enright. Tiratissimo anche il quarto set che vede Chieri rimontare da 15-11 a 21-21 (Enright), ma sul 23-23 un mani out di Rivero e una doppia in palleggio valgono il 25-23 per Brescia. Da segnalare nella quarta frazione il ritorno in campo di Laak dopo quasi un mese e mezzo.
Il tie-break è in bilico soltanto all’inizio. Sul 4-4 le padrone di casa strappano a 7-4, Chieri accenna un paio di volte a rientrare ma dopo l’11-9 (primo tempo di Rolfzen) è monologo di Brescia. Set e partita terminano 15-9 su muro di Caracuta di Perinelli.

Concluso il girone d’andata, la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 è ora attesa da qualche giorno di meritato riposo.
Il campionato riprenderà il 15 gennaio con la trasferta a Perugia.

Banca Valsabbina Millenium Brescia-Reale Mutua Fenera Chieri ’76 3-2 (12-25; 25-18; 24-26; 25-23; 15-9)
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Caracuta1, Mingardi 34, Speech 6, Mazzoleni 4, Segura, Rivero 15; Parlangeli (L); Jones Perry 12, Biganzoli, Saccomani. N.e. Veltman, Bridi, Fiocco. All. Mazzola; 2° Zanelli.
REALE MUTUA FENERA CHIERI 76: Poulter 1, Grobelna 17, Rolfzen 10, Akrari 5, Guerra 2, Perinelli 14; De Bortoli (L); Bosio, Enright 10, Mazzaro 5, Laak 2. N.e. Meijers. Lanzini (2L). All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
ARBITRI: Zanussi e Luciani.
NOTE: durata set: 20′, 22′, 28′, 27′, 16′. Errori in battuta: 20-12. Ace: 4-4. Ricezione positiva: 62%-68%. Ricezione perfetta: 28%-40%. Positività in attacco: 38%-40%. Errori in attacco: 12-11. Muri vincenti: 11-6. MVP: Mingardi.

(Foto di Roberto Muliere)