Il PlayAsti Chieri ’76 trionfa in B2 e cade in serie C

Serie B2, girone A
PlayAsti Chieri ’76-l’Alba Volley 3-0 (25-22; 25-18; 25-23)

PLAYASTI CHIERI ’76: Sturaro, Ghibaudo, Quilico, Fasano, Guarena, Marengo, Busso, Iannacone, Burzio, Ollino, Ferrua (L), Fini. All. Sinibaldi.

Inizio splendido del girone di ritorno per il PlayAsti Chieri ’76 in serie B2: l’Alba Volley si deve arrendere 3-0 (25-22; 25-18; 25-23).
Dopo una convincente prima metà di campionato e una meritata pausa, si ritorna in campo per sfidare una seconda volta le formazioni già incontrate nel 2019 e nel mese di gennaio.
Il calendario del girone A prevede subito una sfida scottante: al PalaBosca di Asti le ragazze di Sinibaldi, Bellagotti e Rostagno sono opposte a l’Alba Volley, sin qui sorpresa del campionato. La squadra albese, infatti, occupa la terza piazza in classifica, forte dei 10 successi conquistati nella fase di andata. All’esordio, il 19 ottobre, il Club76 si era dovuto arrendere 3-1 nella tana del nemico, dopo essere passato in vantaggio 0-1.
Anche il match di sabato inizia bene per le biancoblù: nel primo set si vede subito che coach Sinibaldi ha preparato la partita alla perfezione e il PlayAsti Chieri ’76 riesce a tenere a bada il gioco avversario anche grazie a un servizio insidioso.
Dopo aver vinto il primo parziale le ragazze di casa non fanno calare il ritmo e continuano con un gioco tanto spettacolare quanto efficace. Tutte le azioni lunghe finiscono per essere conquistate dal Club76 che si guadagna un perentorio 25-18.
Nella terza frazione le ospiti giocano il tutto per tutto, consapevoli di non poter più sbagliare. È la compattezza del giovane gruppo a fare la differenza: le giovani di Sinibaldi mettono a segno un paio di muri vincenti, si caricano e scrivono la parola fine sul film di un match praticamente perfetto.
Anche il pubblico, che vede la presenza di diversi gruppi delle squadre giovanili del Club76, applaude a lungo le biancoblù, autrici di una prestazione senza sbavature che consente loro di fare un balzo in avanti in classifica. Ora infatti il PlayAsti Chieri ’76 è sesto, a soli 5 punti dalla terza piazza (che significa playoff promozione) occupata proprio da L’Alba Volley.
Sabato 15 è in programma l’impegnativa trasferta a Carcare: alle 21 si giocherà la sfida con Acqua Calizzano, team reduce dalla sconfitta (3-1) con Bzz Piossasco. All’andata le biancoblù si erano imposte con un netto 3-0.

Intanto lo stesso gruppo è giunto al primo momento chiave della stagione nel campionato Under 18. Nel girone M della Fase Turbo, archiviato il quarto successo ottenuto con il risultato di 3-0 (questa volta ai danni del Volley Parella), il Club76 Reale Mutua Fenera Chieri è pronto a giocarsi la vetta della classifica nella quinta e ultima giornata. Martedì 11 ci sarà infatti l’attesa sfida nella tana del Lilliput. A Settimo Torinese (ore 21) si affronteranno due tra le candidate al titolo provinciale: entrambi i team sono a punteggio pieno e non hanno lasciato per strada neanche un set nella seconda fase.


Serie C, girone B
PlayAsti Chieri ’76-Ser Santena 95 1-3 (25-22; 14-25; 21-25; 21-25)
PLAYASTI CHIERI ’76: Mussa, Abdlahna, Bontempo, Brillo, D’Andrea, Depetris, Lori, Quarello, Resmini, Gianotto, G. Ghiazza (L), L. Ghiazza (L). All. Asola.

Non inizia nel migliore dei modi l’avventura nel girone di ritorno in serie C per il PlayAsti Chieri ’76 che al PalaFenera di Chieri è costretto a cedere 1-3 (25-22; 14-25; 21-25; 21-25) al Ser Santena ’95.
Il girone B del campionato sembra essere molto equilibrato: Evo Volley a parte, la maggior parte degli altri scontri sono tutti interessanti e dall’esito incerto.
Sabato, al rientro dopo la pausa, le ragazze di Silvia Asola e Davide Berta si presentano al PalaFenera di Chieri per affrontare il Ser Santena 95, reduce da due successi consecutivi.
L’obiettivo è riscattare il ko patito nel match d’esordio nella categoria: ad ottobre, in trasferta, le biancoblù avevano ceduto 3-0, mostrando ancora poca grinta rispetto a quella fatta vedere durante tutto il girone di andata.
La crescita del Club76 si nota già dal primo set: il gioco è veloce, quando la ricezione funziona Quarello cavalca le centrali e il servizio è efficace. Il primo parziale prende la via di casa anche grazie all’ingresso di Bontempo.
Ma la musica cambia immediatamente: nel secondo parziale le ospiti giocano una pallavolo quasi perfetta e non concedono nulla al giovane gruppo astigiano chierese. In 20 minuti è 14-25.
Mussa e compagne non riescono più a riprendersi e in entrambi i successivi set subiscono il gioco del Santena. Il risultato è identico: 21-25 e settima sconfitta stagionale.
In classifica il PlayAsti Chieri ’76 si vede superato da La Folgore e occupa attualmente la nona piazza. Sabato 15 febbraio affronterà Sole Di San Martino El Gall, team che all’andata aveva avuto la meglio in cinque set.

In Under 16 il Club76 PlayAsti Sereno Fenera è pronto per affrontare la fase ad eliminazione diretta. Domenica 16 le biancoblù, inserite nella parte bassa del tabellone, affronteranno le pari età del Volley Cherasco in una gara unica valida per gli ottavi di finale.