Il Fenera Chieri ’76 Blu prende il largo nell’Under 18 e torna alla vittoria in serie C

Under 18 Eccellenza
Fenera Chieri ’76 Blu–MYV Lingotto Gialla 3-0 (25-14; 25-22; 25-15)

CHIERI ’76: Dell’Amico, D’Errico, Batte, Gauna, Ariagno, Pejrani, Rolando, Busso, V. Vinassa, Dall’Osto, Flueras (L). All. Sinibaldi; 2° Colombano.

Serie C
Fenera Chieri ’76–Dedalus Piemonte Playasti 3-1 (25-17; 24-26; 25-23; 25-16)

CHIERI ’76: Dell’Amico, D’Errico, Batte, Gauna, Ariagno, Pejrani, Rolando, Busso, V. Vinassa, Dall’Osto, Martini, Flueras (L). All. Sinibaldi; 2° Colombano.

Settimana da incorniciare per le giovani biancoblù allenate da Marco Sinibaldi.
Nella settima giornata del campionato provinciale Under 18 di Eccellenza, il Fenera Chieri ’76 Blu si aggiudica il match clou con la MTV Lingotto Gialla che opponeva le due squadre che si contendevano la testa del girone.
Pejrani e compagne vincono con un perentorio 3-0 certificato anche dal punteggio dei set. Un risultato che cancella la sconfitta dell’andata, quando le chieresi in vantaggio di due set e dominando nel gioco si erano fatte rimontare fino al 2-3.
Primato in classifica confermato con un vantaggio ora di 4 punti sulla squadra di Testona: di più non si poteva chiedere.

Bella e convincente vittoria anche in serie C contro il Playasti da parte di un Fenera Chieri ’76 determinato a cancellare in fretta la prova opaca del turno precedente a Novara, conquistando i 3 punti necessari per dare linfa alla classifica.
Partono forte le biancoblù che fanno valere il fattore campo creando nel primo set due strappi che portano il punteggio sul 22-14, Asti tenta la rimonta portandosi sul 22-17, Sinibaldi richiama in panchina Pejrani per farla rifiatare e manda in campo Busso alla quale la regia di Dell’Amico affida tre palloni per tre attacchi vincenti che chiudono il set.
Secondo set con un andamento simile al primo con Chieri che strappa e si crea un vantaggio, ma sul 23-20 si blocca e consente alle avversarie di rimontare ed aggiudicarsi la frazione 24-26.
Partita in parità e riaperta dall’Asti che però non fa i conti con la determinazione delle biancoblù che invece di demoralizzarsi prendono spunto per una reazione che non lascia più scampo alle avversarie e chiude i due set successivi 25-21 e 25-16 conducendo sempre il gioco e contenendo qualsiasi velleità di rimonta ospite.
Coach Sinibaldi chiedeva una prova di carattere alle sue ragazze: la risposta è stata chiara, ora si va alla ricerca della continuità di risultati.
Prossimo incontro sabato 9 dicembre alle ore 20,45 in trasferta ad Alba contro l’Alba Volley.