Il Chieri ’76 Under 18 trionfa nel torneo internazionale di Verona

Finisce in trionfo la partecipazione della Under 18 del Chieri ’76 all’8° Trofeo Internazionale di Pasqua organizzato dalla società Pallavolo Antares di Verona, torneo che negli anni ha acquisito un livello qualitativo importante a livello giovanile e raggiunto una dimensione internazionale con la partecipazione di ben 86 squadre nelle varie categorie (U18-U16-U14-U13).

L’Under 18 biancoblù guidata da Simona Garavello faceva parte della categoria regina della manifestazione, con un tabellone composto da 20 formazioni fra le quali anche una statunitense (Minnesota), una slovena (Kranj) e una portoghese (Lusufona).
Sono stati tre giorni di gara intensi per le giovani chieresi che hanno affrontato il torneo con una formazione esclusivamente di categoria, non sfruttando la possibilità concessa dal regolamento di schierare ben due fuori quota classe 1998, opzione in larga misura adottata dalle avversarie.

Il girone eliminatorio di quattro incontri è stato affrontato dal Chieri senza particolari sussulti, concludendo con il primato in classifica frutto di quattro vittorie e concedendo solo un set alla coriacea Marostica.

La prima posizione in classifica ha permesso l’accesso ai quarti di finale contro le slovene del Kranj, formazione dotata di statura fisica importante che ha provato in tutti i modi a contrastare il cammino del Chieri ’76 che però con un perentorio 2-0 ha conquistato la semifinale.

Gli incroci del tabellone hanno portato sulla strada delle biancoblù la formazione di Mantova che tra l’altro schierava tra le sue fila una fortissima banda, aggregata per il torneo, ma già titolare in B2.
Semifinale complicata anche per le esigenze del calendario che prevedevano la disputa dell’incontro a ridosso dei quarti con solo mezz’ora d’intervallo per le chieresi; ne è venuta fuori una partita ad alto livello fra due squadre che hanno messo in campo grinta ma soprattutto grande tecnica. Arginando anche una veemente rimonta delle avversarie sul finire del secondo set, ancora una volta Chieri 2-0 si è aggiudicato l’incontro 2-0.

La finalissima si è giocata nella splendida cornice del Forum di Verona (dove solitamente gioca la serie A maschile) davanti ad un folto pubblico composto, in attesa delle premiazioni, dalla totalità delle squadre partecipanti al torneo.
Le avversarie delle chieresi erano le padrone di casa dell’Antares uscite vincenti dall’altra parte del tabellone, una compagine che disputa il campionato regionale di serie D, al pari delle biancoblù di Chieri.
Nonostante l’emozione nel giocare davanti ad un palcoscenico importante, le ragazze di Simona Garavello hanno giocato in finale la loro migliore partita del torneo con una prestazione pressoché perfetta, che dapprima ha sorpreso le avversarie e poi le ha demolite nel morale non lasciando alcuna possibilità di rimonta. Finale, 2-0 con parziali (25-14; 25-11) che non ammettono repliche, decretando il trionfo del Chieri ’76 e permettendo a capitan Sandrone di alzare l’ambito trofeo tra gli applausi convinti di un palazzetto che ha riconosciuto il merito al team chierese.

CHIERI ’76: Chieri ’76: Barile, Batte, Giulia Busso, Ferro, Gauna, Martini, Rocco, Giulia Sandrone, Paola Sandrone (L). All. Simona Garavello.