B2, C e giovanili, il punto sulla settimana biancoblù

Serie B2, girone A
Play Asti Chieri ’76-Acqua Calizzano Carcare 3-0 (25-15; 25-22; 25-23)
PLAY ASTI CHIERI ’76: Sturaro, Ghibaudo, Quilico, Fasano, Guarena, Marengo, Busso, Burzio, Iannacone, Ollino, Schiffini, Ferrua (L), Fini (2L). All. Sinibaldi; 2° Rostagno.

Primi tre punti in B2 per il giovane Play Asti Chieri ’76 che sorprendo in avvio un Carcare in campo con tanta esperienza ma che non riesce nella prima frazione a contenere le chieresi.
Secondo set più equilibrato ma condotto sempre in vantaggio dalle biancoblù che chiudono con 3 punti di vantaggio un margine che le avversarie non riescono a colmare in tutto il set.
Terzo set di andamento totalmente diverso, con un Carcare sempre in vantaggio anche di 5 lunghezze e le biancoblù un po’ in affanno che però piano piano si riavvicinano fino ad agguantare il pari sul 22, quindi finalmente esce il carattere e le ragazze di Sinibaldi chiudono 25-23 conquistando la prima vittoria in campionato.


Serie C maschile, girone B
Altiora Verbania-Fenera Chieri ’76 76 3-1 (25-17; 25-22; 22-25; 25-21)
FENERA CHIERI ’76: Simonetti 7, Pennazio, Segatto 14, Ollino 9, Luccato 5, Pautasso 6, Bollati 11, Mura (L). All. Ollino.

A Verbania arriva la seconda sconfitta per il Fenera Chieri che in formazione rimaneggiata e con solo otto giocatori a referto tiene testa ai padroni di casa sostenuti da un gran pubblico. L’ambiziosa formazione verbana ha subìto per lunghi tratti il gioco dei chieresi che si sono dimostrati molto combattivi e concentrati.
Il primo set è stato vinto bene dai padroni di casa che sul 17-17 hanno ottenuto 4 ace di fila creando il break decisivo. Secondo set sempre in bilico fino al 22-22 e perso per due errori in ricezione. Terzo set vinto dai chieresi e condotto sempre in vantaggio Il quarto set è stato giocato punto a punto fino al 20-20 quando un paio di errori e due chiamate dubbie dell’arbitro hanno scavato il solco decisivo.
Top scorer il centrale Gianluca Segatto con 14 punti.


Serie C femminile, girone B
PlayAsti Chieri ’76-Pgs El Gall 2-3 (25-14; 25-20; 20-25; 22-25; 13-15)
PLAY ASTI CHIERI ’76: Brillo 7, De Petris 4, Resmini 14, Quarello, Ponzone 1, Mussa 16, Habdalahna 4, Lori 11, G. Ghiazza (L), L. Ghiazza (L), Bontempo. All. Asola.

Primo punticino in serie C per il giovane PlayAsti Chieri ’76 che si è arreso 2-3 al Pgs El Gall in una partita dai due volti.
Dopo due primi set quasi perfetti vinti dalle ragazze di Asola, nelle successive frazioni le ospiti beneficiano di qualche regalo biancoblù nei momenti decisivi esultando così al tie-break.


Under 18 Eccellenza provinciale, girone B
Labor Volley Gialla-Reale Mutua Fenera Club ’76 0-3 (22-25; 18-25; 20-25)
REALE MUTUA FENERA CLUB ’76: Sturaro, Ghibaudo, Quilico, Fasano, Guarena, Marengo, Busso, Burzio, Iannacone, Ollino, Schiffini, Ferrua (L), Fini (2L). All. Sinibaldi; 2° Rostagno.

Sempre avanti nel punteggio tranne che in avvio di terzo set, la Reale Mutua Fenera Club ’76 vince 0-3 in casa del Labor Volley Gialla.
Tanti cambi tra le fila biancoblù che provano ad oliare sempre più l’intesa di squadra, e 3 punti per posizionarsi nella parte alta della classifica: di più non si poteva chiedere.


Under 16 Eccellenza regionale, girone A
Ubi Banca Cuneo-Gs Pino Volley Chieri ’76 3-0 (25-20; 25-21; 25-22)
UBI BANCA CUNEO: Nanni, Boscolo, Mossotti, Baiotto, Gagliardi, Rebecchi, Nicchio, Chiavarini, Tironi, Roccati, Rinaldi, Dellacasa, Clerico. All. Colombano.

Partita ben giocata dalle ragazze di Colombano che hanno disputato tre set a viso aperto e punto a punto contro le quotate avversarie. L’esperienza delle cuneesi ha fatto la differenza nei finali dei set.


Under 14, girone D
Club 76 Reale Mutua Fenera Chieri-G.s.a. Cuatto 1-3 (25-22; 14-25; 11-25; 15-25)
CLUB 76 REALE MUTUA FENERA CHIERI: De Corti, Faccio, Fetenau, Fumi, Gallina, Musso, Mutino, Navone, Pavin, Pochettino, Scapolo, Tresoldi (L). All. Rinaldi; 2° Merlotti.

Bella partenza delle chieresi che ben concentrate portano a casa un primo set tirato. Nei successivi set le biancoblù commettono molti errori giocando solo a sprazzi in maniera efficace, le avversarie invece crescono riuscendo a essere più incisive e vincono senza troppe difficoltà la partita.


Prima Divisione Arancione, girone E
Allotreb-Gs Pino Volley 1-3 (25-21; 16-25; 21-25; 12-25)
GS PINO VOLLEY: Fresegna, Gamba, Giacobina, Russo, Mortera, Conti, Burzio, Sollazzo, Pomero, Vergnano, Bechis, Meneghini (L), Andreol (2L). All. Aime.

Buona la prima in Prima Divisione! Ottima prestazione delle ragazze di Aime, che riescono a recuperare il set di svantaggio e macinare un gioco vario e sempre più convincente, scrollandosi di dosso pian piano l’emozione di questo esordio in una categoria nuova per molte di loro.