0-3 a Desio, primo tris stagionale in campionato del Fenera Chieri ’76

Per la prima volta in questo campionato il Fenera Chieri ’76 firma tre vittorie di fila. La lieta notizia arriva da Desio con un’affermazione per 0-3, risultato di prestigio anche perché si tratta del primo successo contro l’Easy Volley di Luciano Villa, contro cui le chieresi persero al tie-break entrambi i precedenti della scorsa stagione.
La vittoria è resa possibile da una positiva prestazione corale di tutte giocatrici chiamate in causa. Le biancoblu si aggiudicano primo e secondo set mantenendo il vantaggio dall’inizio alla fine, mentre nel terzo set hanno la forza di ribaltare le sorti da 18-13 a 20-23 per poi chiudere 22-25. Rispetto alla partita precedente, in crescita muro e ricezione.
Altre buone notizie arrivano dalla classifica: grazie allo stop di Casale col Club Italia, Mondovì e Chieri ’76 agganciano le alessandrine al terzo posto, riducendo inoltre a 5 i punti di distacco dal vertice per effetto della vittoria di Pinerolo nel derby con Settimo.

Easy Volley Desio-Fenera Chieri ’76 0-3 (21-25/ 14-25/ 22-25)
EASY VOLLEY DESIO: Orucevic 2, Corbetta 10, Zanta 2, Grieco 2, Lissoni 10, Maniaci 11; Acquistapace (L). N.e. Lidia Visintini, Cecconello, Galliani, Somaschini, Giulia Visintini. All. Villa, 2° Cairoli.
FENERA CHIERI ’76: Bersighelli 3, Migliorin 11, Tonello 10, Soriani 9, Corazza 6, Burzio 10; Agostino (L); Nada, Bottaini. N.e. Perata, Pilotti, Cappiello, Bevilacqua (2L). All. Gallo, 2° Druetti.
ARBITRI: Jacobacci di Bergamo e Cogliati di Milano.
NOTE: Durata set: 25′, 22′, 29′. Errori al servizio: 10-5. Ace: 1-1. Muri vincenti: 5-11.

La cronaca
Primo set – Dopo un avvio equilibrato le chieresi rompono gli indugi sul 9-8 con un break di 0-5 grazie agli attacchi di Burzio e ai muri di Tonello. Ripreso dalle brianzole a 16, il Fenera Chieri ’76 compie l’allungo decisivo da 17-17 a 17-21 per poi chiudere 21-25.
Secondo set – Frazione a senso unico, con un parziale iniziale di 1-12 su servizio di Bersighelli e successivo 3-18. La frazione termina 14-25, con 6 punti personali di Tonello e 5 muri complessivi a favore del Chieri ’76.
Terzo set – E’ il set più combattuto. Sul 3-3 le biancoblu accusano un filotto di 3-0 che nell’equilibratissima fase centrale si protrae fino al 15-12. Sul 18-13 Corazza cede il posto a Bottaini: sul turno di battuta della spezzina, Burzio e Soriani riducono il ritardo. Parità a quota 20 con un muro di Tonello, seguono 3 punti consecutivi di Migliorin (top scorer del set con 6 punti personali). Conclude l’incontro l’errore al servizio di Lissoni.

Il commento
Max Gallo: «Da parte nostra è stata una buona gara. Oltre a difendere tantissimo loro ci hanno messo molta pressione al servizio, noi siamo stati bravi a ricevere e questo ci ha permesso di giocare come avevamo preparato l’incontro. Nel terzo set siamo stati bravi a rientrare e ritrovare il ritmo, ci sono stati scambi lunghi che abbiamo tutti vinto noi: questo è un bel segnale».

(Foto di Marco Zanetti)