dic 21 2014

Buon compleanno Valentina

Primo compleanno in biancoblu per Valentina Torrese che festeggia 19 anni. Per gli auguri di persona ci sarà tempo e modo oggi pomeriggio al palazzetto, ma iniziamo a portarci avanti facendole gli auguri anche qui. Quindi: buon compleanno Valentina!

dic 18 2014

La II Divisione conclude imbattuta il 2014

Bzz Bruinese-Riva Chieri ’76 2-3 (25-21/ 25-21/ 18-25/ 15-25/ 11-25)
RIVA CHIERI ’76: Borrello, Colombardo, Perlo, Lisa, Pizzolato, Vergnano (L), Balan, Crivello, Gaido, Lanzetti (2L), Martini, Giulia Sandrone. All. Garavello, 2° Burzio.

Sarà stato il freddo intenso della palestra di Bruino per cui è stato necessario un periodo di adattamento, sarà per altri incomprensibili fattori, sta di fatto che nei primi due set il Riva Chieri ’76 non è sceso in campo, mentre invece le avversarie c’erano eccome e li hanno meritatamente vinti!
Sulla scia dei primi due, il terzo set inizia malamente con un parziale di 6-1 ma poi poco per volta le biancoblu si mettono in moto, aggiudicandoselo con una prova convincente. Nel quarto set i tanti genitori al seguito possono applaudire e incitare una squadra che finalmente gioca una discreta pallavolo, buone ricezioni, buone trame di attacco e un servizio efficace.
Molto bello il tie-break combattuto da parte di entrambe le squadre, nessuna voleva giustamente perdere: il cambio campo vede le chieresi sotto 8-5, poi si portano sull’11-11 e infine con un avvincente scatto chiudono set e partita a loro favore.
Questa quinta vittoria in altrettante partite permette di chiudere l’anno imbattuti e nelle posizioni di testa… Auguriamoci con l’anno nuovo di rimanerci il più a lungo possibile.

Prossimo turno, 6ª giornata: Riva Chieri ’76-Volley San Paolo Blu (Riva presso Chieri, lunedì 12 gennaio, ore 21)

dic 18 2014

Il Chieri ’76 lancia la Lotteria dello sport 2015

Si rinnova l’appuntamento con la Lotteria dello Sport di cui il Chieri ’76 è promotore e capofila per il sesto anno.
L’iniziativa è pensata per aiutare le associazioni che vi partecipano ad autofinanziare le proprie attività. La formula è la stessa delle passate edizioni: il Chieri ’76 si fa carico per intero dei premi e dei costi di organizzazione, dividendo a metà con le altre associazioni gli utili dei biglietti venduti.

I biglietti si possono acquistare al PalaMaddalene o presso le sedi delle società coinvolte: Pallavolo Santena ‘95, Riva Ring, Sangiacomo Chieri, Polisportiva Pecettese, Dien Hong Viet Vo Dao, Novatletica Piediallegri, Trisckell Climbing Buttigliera, Leo Chieri, San Giorgio Volley, PiùVolley Chieri, Calcio Chieri, Testona Volley. Gs Pino Volley, Polisportiva Montatese, Sprinvirtus Biella Volley, Alessandria Volley, Albisola, Arcieri Iuvenilia Torino e e Associazione Vivere.

I premi in palio sono dieci.
1° Viaggio e soggiorno di una settimana a Santo Domingo al Gran Dominicus di Edel Village
2° Televisore Samsung 33″ Led F.5000
3° Smarphone Samsung Galaxy Note 3 Neo
4° Tablet Samsung GT-N5110
5° Macchina fotografica digitale Canon Ixus 145
6° Smartphone Samsung Galxy Trend
7° Giubbotto sportivo
8° Giubbotto sportivo
9° Cordless Motorola C602
10° Tostiere Moulinex

Il costo dei biglietti è di 2 euro l’uno.
L’estrazione dei biglietti vincenti si terrà al PalaMaddalene domenica 8 febbraio alle ore 18,30.

dic 17 2014

Doppietta per Riva Chieri ’76 Under 16 e Gs Pino Volley Chieri ’76 under 13

Il penultimo turno dei campionati del 2014 frutta alle formazioni giovanili del Chieri ’76 due vittorie e una sconfitta. Come di consueto entriamo nel dettaglio delle categorie.


Under 18
PGS La Folgore-Riva Chieri ’76 3-2 (25-20/ 25-21/ 28-30/ 15-25/ 15-11)

RIVA CHIERI ’76: Borrello, Rebecca Ceretta, Sofia Ceretta, Colombardo, Perlo, Crivello, Lisa, Marchioro, Pizzolato, Vergnano (L). All. Garavello, 2° Burzio.

Nella palestra di San Mauro il Riva Chieri ’76 perde l’opportunitàdi tornare in vetta alla classifica del girone. La sconfitta seppure di misura al tie-break relega le biancoblu al secondo posto e difficilmente, salvo grosse sorprese, potranno risalire oltre.
Peccato perché nei primi due set la squadra di Simona Garavello era avanti di ben 6/7 lunghezze ma entrambe le volte ci è fatta raggiungere e superare dalle brave avversarie che hanno approfittato dei troppi errori chieresi. Quando tutto sembrava compromesso ecco che magicamente il Riva Chieri ’76 ricomincia a giocare, commette meno errori e mette finalmente le avversarie in condizione di sbagliare: il risultato del quarto parziale ne è la logica conseguenza. Nel tie-break il pessimo avvio (6-2) compromette l’esito della gara e impedisce di recuperare nonostante lo sforzo finale.
Nel complesso il Riva Chieri ’76 è ancora troppo altalenante nel suo gioco, deve trovare più regolarità ed affidabilità durante tutta la partita e non soltanto in alcuni parziali. Per riuscirci bisogna impegnarsi duramente in allenamento per migliorare i fondamentali ma anche imparare a mantenere la massima concentrazione durante l’intero match, perché spesso dietro un errore può esserci un’insufficiente o superficiale attenzione al gesto tecnico.

Prossimo turno, 9ª giornata: Riva Chieri ’76-Fedelenergy Nuncas Chieri (Riva presso Chieri, palestra comunale, via Circonvallazione, lunedì 22 dicembre, ore 21)


Under 16
Riva Chieri ’76-New Volley Carmagnola 3-2 (25-15/ 25-13/ 21-25/ 21-25/ 15-5)

RIVA CHIERI ’76: Balan, Dattola, Favaro, Gaido, Guelfi, Lanzetti, Lisa, Martini, Pertile, Roasio, Giulia Sandrone, Paola Sandrone (L). All. Garavello, 2° Burzio.

Eppur si vince. Le chieresi, distratte e a tratti quasi apatiche, non riescono quasi mai ad entrare in partita e gli errori, in particolare in schiacciata, allungano la partita sino al quinto set.
Ma entriamo nel dettaglio della partita. Il primo e il secondo set sono vinti (25-15 e 25-13) con relativa naturalezza grazie ad una battuta efficace, 8 punti vincenti per set, e una certa vivacità sotto rete con palle piazzate e veloci a punto. Ma si intravede già il problema delle frazioni di gioco successive: un attacco anemico e impreciso: solo tre battute vincenti per ciascuno dei primi due set e cinque servizi sbagliati. Nel terzo e nel quarto set il Riva Chieri ’76 entra in un vero e proprio tunnel oscuro dove circa il 70% delle schiacciate è a favore delle avversarie e, nonostante un numero di errori gratuiti non indifferente, solo il gioco sotto rete, con sei e tre veloci vincenti nei due set, riesce ad attutire il punteggio finale: duplice 21-25. Nel quinto set, improvvisamente, il risveglio e la vittoria per 15-5 grazie a sei battute vincenti e alla conferma della buona qualità di gioco sottorete. In sintesi, una partita senza nerbo e dai molti punti interrogativi che si allungano su una squadra che deve trovare al più presto grinta, attenzione e piacere del bel gioco.

Prossimo turno, 10ª giornata: Riva Chieri ’76-Fedelenergy Nuncas Chieri (Chieri, PalaMaddalene, via della Resistenza 22, domenica 21 dicembre, ore 11)


Under 13
Union for Volley-Gs Pino Volley Chieri ’76 0-3 (23-25/ 15-25/ 19-25)

GS PINO VOLLEY CHIERI ’76: Armato, Borioni, Costanzo, Gillia, Piva, Sabbione, Vergnano, Vivani, Zahouani. All. Scomazzon, 2° Iadarola.

Ottimo debutto nel girone di ritorno per il Gs Pino Volley Chieri’76 che riscatta la risicata sconfitta patita all’andata vincendo a Volvera. Alla vigilia della gara l’Union Volley era avanti di un punto in classifica ma con una partita in più. La vittoria proietta le collinari al terzo posto in classifica
Il primo set è combattuto dall’inizio alla fine. Da 18-21 le pinesi sotto 23-22, coach Scomazzon inserisce Borioni per Zahouani e le ragazze impattano 23-23 per poi vincere 23-25, dimostrando i progressi fatti non solo tecnicamente ma anche per quanto riguarda la tenuta mentale.
Nel secondo set tutto gira a dovere: il Gs Pino Chieri ’76 va via con forza (7-16, 9-21) e vince 15-25.
Terzo set: l’Union prende un po’ di vantaggio (13-10), ma Pino recupera e passa avanti. Un doppio ace di Sabbioni stende definitivamente le padrone di casa. Finisce 19-25.
Nell’ultima difficilissima partita del 2014 le biancoblu affronteranno il Testona Arancio, capolista imbattuto del girone.

Prossimo turno, 10ª giornata: Gs Pino Volley Chieri ’76-Testona Arancio (Pino Torinese, scuola meria Nino Costa, piazza del Municipio, domenica 21 dicembre, ore 11)

dic 16 2014

La maglia del Fenera Chieri ’76 in palio nella lotteria dell’USSI

Salvatore Lo Presti, storica e prestigiosa firma del giornalismo sportivo (nella foto insieme a Silvia Garbarino, responsabile delle pagine sportive torinesi de La Stampa), si è aggiudicato la maglia del Fenera Chieri ’76 utilizzata ad aprile a Padova nella final four di Coppa Italia.
La maglia biancoblu, insieme ad altri importanti premi quali le tenute dei calciatori Andrea Barzagli e Matteo Darmian, è stata messa in palio nella lotteria a scopi benefici organizzata dal gruppo subalpino “Ruggero Radice” dell’USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana). La lotteria si è svolta questa mattina a Torino nell’ambito della consegna dei premi agli sportivi piemontesi dell’anno.

dic 16 2014

A fianco del Chieri ’76 c’è la Banca Popolare di Novara, una banca vicina al territorio e ai giovani

Il Chieri ’76 è lieto di annunciare un accordo di stretta collaborazione con la Banca Popolare di Novara, prestigioso istituto di credito con un secolo e mezzo di storia alle spalle che vanta anche un’onoratissima presenza a Chieri dove opera da ben prima della seconda guerra mondiale.

«L’intento della banca è essere vicina al territorio, e questa collaborazione è un modo molto concreto per esserlo: ne siamo davvero contenti - sottolinea Marco Chiavassa, direttore della filiale di Chieri della Banca Popolare di Novara – in quanto lo sport è un momento importante di aggregazione fra i giovani del territorio che saranno il futuro di questo paese e una banca del territorio non può esimersi dall’essere a fianco dei giovani».

dic 13 2014

LPM Mondovì-Fenera Chieri ’76, il poker di 0-3 è servito

L’ultima trasferta del 2014 regala al Fenera Chieri ’76 una bella vittoria in casa della LPM Mondovì. Le ragazze di Max Gallo confermano la tradizione favorevole al PalaItis dove firmano fra campionato e coppa il quarto 0-3 su quattro delle due ultime stagioni. Il risultato non era per niente scontato, sia per il valore delle cuneesi reduci da quattro vittorie in cinque giornate, sia per i ranghi biancoblu ridotti all’osso dalle assenze per infortunio di Marcone (in panchina per onor di firma) e Levoni (che in allenamento ha accusato un problema alla caviglia).
Le biancoblu giocano con tranquillità e consapevolezza dei loro mezzi, mettendo la giusta pressione alle avversarie. Le percentuali di eccellenza in attacco nei primi due set, un muro davvero efficace (ben 6 i muri di Salvi), e le laterali Nasari, Migliorin e Francesconi tutte in doppia cifra per la quarta partita di fila, sono alcuni degli aspetti più positivi della trasferta. Trasferta che lascia in eredità anche una certezza rispetto alla classifica: qualunque cosa succeda domenica prossima al PalaMaddalene contro il Casale Volley Doc, il Fenera Chieri ’76 concluderà il 2014 in zona play-off

LPM Mondovì-Fenera Chieri ’76 0-3 (17-25/ 17-25/ 24-26)
LPM MONDOVI’: Vietti 4, Masotti 9, Monica Bruno 1, Martina 4, Rinaldi 6, Dhimitriadhi 7; Rolando (L); Ballauri 1, Raviolo 2, Cane 1, Maiolo 3. N.e. Sciolla, Anselmo. All. Venco, 2° Rubado.
FENERA CHIERI ’76: Bersighelli 6, Nasari 15, Soriani 7, Salvi 9, Francesconi 12, Migliorin 11; Agostino (L); Torrese. N.e. Curiazio, Marcone, Moretto, Sandrone (L). All. Gallo, 2° Druetti.
ARBITRI: Paolieri di Pistoia e Fontini di Pisa.
NOTE: Durata set: 23′, 26′, 31′. Errori in battuta: 2-6. Ace: 4-5. Muri vincenti: 6-12.

La cronaca
Primi due set vinti in scioltezza dal Fenera Chieri ’76, sempre avanti. Molto positiva l’azione delle attaccanti, bene anche il muro e la battuta. Da segnalare sul 9-11 del primo set un salvataggio in “mezza rovesciata” di Francesconi con palla che cade nel campo avversario, mentre nel secondo set risaltano i 7 punti messi a segno da Nasari.
Nel terzo set Mondovì cresce in difesa e soprattutto cresce Dhimitriadhi in attacco. Il punteggio vede le due squadre sempre a contatto. Sul 21-21 il turno di battuta di Bersighelli mette in difficoltà la ricezione monregalese, il Chieri ’76 ne approfitta salendo a 21-24. La LPM annulla tre palle set, la seconda con un ace di Masotti, la terza con un attacco di Migliorin fuori di un niente a conclusione di uno scambio molto combattuto. Si va ai vantaggi. Migliorin si riscatta immediatamente realizzando il 24-25 con un bel diagonale da posto 2, nell’azione successiva il muro di Salvi pone fine alla contesa.

dic 11 2014

Fenera Chieri ’76: un calendario per il sitting volley

Una spruzzata di colore su intense fotografie in bianco e nero: una scelta sì estetica, ma anche per trasmettere un messaggio che richiami al valore positivo dello sport. E’ l’idea su cui poggia il calendario 2015 del Fenera Chieri ’76, in distribuzione da sabato. Come l’anno scorso tutto il ricavato andrà a favore dell’attività del Chieri ’76 sitting volley.

Gli scatti che ritraggono squadra e staff del Fenera Chieri ’76 nel calendario sono opera della fotografa e pittrice torinese Lise Casalegno Marro.
Le fotografie sono state realizzate a Torino nel nuovo parco della Spina 4 in via Cigna (non ancora inaugurato e concesso con un permesso speciale dal Comune di Torino). Uno sfondo urbano e post-industriale per dare l’idea che lo sport è accessibile a tutti, qualunque provenienza uno abbia.
«E’ un progetto che ho sentito molto vicino, per tanti motivi - spiega Lise Casalegno Marro, un passato agonistico da atleta nel canottaggio – La rappresentazione di questo calendario nell’impianto urbanistico della città mi tocca in prima persona perché ho uno studio in Barriera di Milano, mi sembrava importante parlare di sport in una periferia vissuta non sempre con gioia. Realizzando le fotografie ho avuto la fortuna di conoscere una squadra meravigliosa di ragazze semplici, allegre e alla mano, come non sempre si trova negli ambienti sportivi: per questo motivo la ritengo una squadra vincente, al di là di quelli che saranno i risultati del campionato».

Il calendario è stato curato da Lucio Zanon di Valgiurata e Chiara Massimello per conto di Fenera, con progetto grafico di Melody Amerio.
E’ stato stampato a Chieri dalla tipografia Il Punto di Luciano Capra.

Sarà in distribuzione da sabato, 13 dicembre, nelle edicole di Chieri e al PalaMaddalene.
Il costo è 5 euro.
Tutto il ricavato va a favore dell’attività del Chieri ’76 sitting volley.

dic 11 2014

Il Riva Chieri ’76 vola in II Divisione

Riva Chieri ’76-San Luigi Santena 3-0 (25-7/ 25-10/ 25-18)
RIVA CHIERI ’76: Borrello, Colombardo, Perlo, Lisa, Pizzolato, Vergnano (L), Balan, Crivello, Gaido, Lanzetti (2L), Martini, Giulia Sandrone. All. Garavello, 2° Burzio.

La quarta giornata del girone A di II Divisione coincide per il Riva Chieri ’76 con la quarta vittoria consecutiva per 3-0 e la vetta solitaria in classifica.
La vittoria con il San Luigi Santena è arrivata in una partita tranquilla che ha dato la possibilità a coach Garavello di poter ruotare tutte le ragazze a disposizione, provare nuove trame di gioco e perfezionare l’intesa tra i vari reparti. Si è visto un buon gruppo dotato di buona tecnica che sicuramente potrà fare bene e arrivare lontano in questa categoria.

dic 09 2014

Il Riva Chieri ’76 Under 18 batte il Lingotto e torna primo

Parti invertite rispetto alla settimana scorsa per le due squadre giovanili del Riva Chieri ’76: l’Under 18 riscatta il passo falso col San Giorgio centrando contro il Lingotto una vittoria che le restituisce il primo posto in classifica, l’Under 16 invece interrompe la striscia positiva cedendo al forte Testona.
Ancora a riposo nell’Under 13 il GS Pino Volley Chieri ’76 che inizierà sabato il suo girone di ritorno.


Under 18
Riva Chieri 76-Lingotto 18 Fucsia 3-0 (25-18/ 25-22/ 25-12)

RIVA CHIERI ’76: Baldassa (2L), Borrello, Rebecca Ceretta, Sofia Ceretta, Colombardo, Perlo, Crivello, Lisa, Marchioro, Pizzolato, Vergnano (L). All. Garavello, 2° Burzio.

Il Riva Chieri ’76 torna alla vittoria battendo il Lingotto 18 Fucsia. Il risultato vale almeno per il momento il primato in classifica, complice la sconfitta patita un po’ a sorpresa dalla Folgore contro il Lasalliano nell’ultimo turno del girone d’andata.
Il successo con il Lingotto non è mai stato in discussione, ma quanta sofferenza nei primi due set! Senza alcuna ragione particolare le chieresi hanno giocato i primi due parziali con troppo nervosismo e sempre in affanno, di conseguenza più che il gioco si é vista tanta confusione. Nel secondo set dopo essere state sotto di 7 punti (13-6) si è accesa lentamente la luce e punto dopo punto è stato raddrizzato un set che ormai sembrava perso. Nel terzo parziale invece si è rivista una squadra ben disposta in campo, il servizio ha iniziato a fare il suo dovere e tutto ha ripreso a funzionare egregiamente.
La prossima settimana contro la Folgore cerchiamo di mettere da parte ansia e frenesia, puntando sulla calma e tranquillità per utilizzare meglio la testa.

Prossimo turno, 8ª giornata: Pgs La Folgore-Riva Chieri ’76 (San Mauro Torinese, scuola media Dalla Chiesa, via Speranza 4, lunedì 15 dicembre, ore 19,15)


Under 16
Testona Verde-Riva Chieri ’76 3-0 (25-16/ 25-12/ 25-19)

RIVA CHIERI ’76: Balan, Dattola, Favaro, Gaido, Guelfi, Lanzetti, Lisa, Martini, Pertile, Roasio, Giulia Sandrone, Paola Sandrone (L). All. Garavello, 2° Burzio.

Corsi e ricorsi storici, così discettava il buon Giambattista (Vico). E anche per il Riva Chieri ’76 si tratta di incorrere nella seconda sconfitta, ancora una volta con il Testona Volley e sempre per 3-0. Ma cerchiamo di analizzare in sintesi che cosa è successo. La partenza del primo set più che fredda è glaciale: i corpi, ma soprattutto le menti, sono intorpidite e, complici i molti errori gratuiti, 3 schiacciate, 2 veloci ed 1 battuta sbagliate, si va al giro di campo sul 25-16 per le avversarie. Le difficoltà si amplificano nel secondo set dove a dominare nel gioco delle chieresi è una sorta di timorosa apatia; il risultato risponde sempre allo stesso nome: errori, gratuiti (7), di battuta (3), in schiacciata (2) e una certa debolezza sotto rete. Il risultato finale non lascia spazio al dubbio alcuno: 25-12 per le padrone di casa. La terza frazione vede le due contendenti esprimere la stessa qualità di gioco sino al 19-19. Il Chieri ’76 Carol’s migliora soprattutto sottorete, 5 schiacciate, 3 muri e 2 veloci vincenti, e riesce a contenere il numero degli errori. Gli ultimi 6 punti sono consecutivi e prerogativa delle avversarie che vincono set (25-19) e partita.

Prossimo turno, 9ª giornata: Riva Chieri ’76-New Volley Carmagnola (Chieri, PalaFamila, via della Resistenza 22, domenica 14 dicembre, ore 11)


Under 13
Prossimo turno, 9ª giornata: Union For Volley 2003 Azzurra-GS Pino Volley Chieri ’76 (Volvera, scuola media Campana, via Garibaldi 1, sabato 13 dicembre, ore 15,30)

Articoli precedenti «

%d bloggers like this: