gen 27 2015

Under 16: Riva Chieri ’76 matematicamente secondo con una giornata d’anticipo

Under 16
San Giorgio Volley Chieri-Riva Chieri ’76 2-3 (25-17/ 17-25/ 25-19/ 13-25/ 12-15)

RIVA CHIERI ’76: Balan, Dattola, Favaro, Gaido, Guelfi, Lanzetti, Federica Lisa, Martini, Pertile, Roasio, Giulia Sandrone, Paola Sandrone (L). All. Garavello, 2° Burzio.

L’avvio del primo set è nel segno della regolarità sino a che le ragazze del Riva Chieri ’76 decidono di cominciare a sbagliare regalando 18 punti alle avversarie: 7 schiacciate, 4 battute, 5 errori gratuiti, 1 primo tempo e 1 bagher.
Per nulla demoralizzata la squadra di Simona Garavello si esibisce nel secondo set con un parziale di 0-7 grazie alla battuta e a qualche errore avversario. Cinque schiacciate sbagliate e qualche errore gratuito spengono nuovamente la luce che si riaccende in particolare sotto rete dove sono 6 i punti vincenti (2 primi tempi, 2 muri e 2 palle piazzate) e il set si chiude a nostro favore per 17-25.
Anche nella terza frazione a farla da padrone sono gli errori in particolare quelli gratuiti (7) e in schiacciata (6) e il set si chiude mestamente 25-19 per le ospitanti.
Nuovo cambio di scenario nel quarto set dove le nostre Under 16 con 7 battute, 4 primi tempi e 2 muri vincenti raggiungono un meritato pareggio, 2-2.
Dopo poco meno di due ore di gioco le squadra affrontano il tie-break ed è il Riva Chieri ’76, dopo una partenza nervosa, ad aggiudicarsi set e partita grazie alle battute vincenti (3) e al proficuo gioco sotto rete (2 palle piazzate, 1 primo tempo ed 1 muro a punto).
Il 2° posto nel girone è assicurato con una partita di anticipo. Forza ragazze, siamo tutti con voi.

Prossimo turno, 14ª e ultima giornata: Riva Chieri ’76-GS Sangone (Chieri, PalaMaddalene, via della Resistenza 22, domenica 1 febbraio, ore 11)

gen 25 2015

Passo falso del Fenera Chieri ’76 a Pinerolo

«Pinerolo ha fatto la buona gara che ci aspettavamo, noi invece abbiamo sbagliato la partita giocando con molta tensione e fornendo una prestazione sotto il nostro livello standard. Nei finali di set siamo stati poco lucidi e non abbiamo mai avuto la continuità necessaria per fare risultato. Complimenti al Pinerolo che ha meritato questa vittoria».
L’onesta analisi di Max Gallo sintetizza alla perfezione il derby fra Eurospin Ford Sara Pinerolo e Fenera Chieri ’76, vinto 3-0 dalle padrone di casa che arrivano così imbattute al giro di boa della stagione: tanto di cappello. Le biancoblu per la prima volta in questo campionato non riescono a muovere la classifica, vedono interrompersi la striscia di sei vittorie consecutive, e dopo più di un anno (l’ultima volta era successo nel novembre 2013) perdono 3-0 un incontro della regular season.
Il Fenera Chieri ’76 concluderà il suo girone d’andata giovedì in casa dell’Igor Trecate per il recupero dell’undicesima giornata. L’occasione per lasciarsi immediatamente alle spalle la sconfitta di Pinerolo e ripartire con slancio.

Eurospin Ford Sara Pinerolo-Fenera Chieri ’76 3-0 (25-21/ 25-22/ 28-26)
EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Valpiani, Voksi 12, Pilotti 12, Tonello 13, Borri 8, Bussoli 8; Giai (L); Nardoianni, Trinci 1. N.e. Ponzio, Elisa Franco, Bocchino. All. Mucciolo, 2° Serratrice.
FENERA CHIERI ’76: Bersighelli 5, Nasari 17, Soriani 10, Salvi 6, Francescono 7, Migliorin 5; Agostino (L); Marcone 3, Moretto. N.e. Curiazio, Levoni, Torrese Sandrone (2L). All. Gallo, 2° Druetti.
ARBITRI: Montironi di Lodi e Santoro di Varese.
NOTE: Durata set: 28′, 30′, 33′. Errori in battuta: 9-12. Ace: 4-6. Muri vincenti: 8-9.

La cronaca
Primo set – Gara inizialmente in mano alle chieresi che conducono 6-8, 7-10 e 11-14, trascinatrice Nasari fin qui autrice di 6 punti. Le pinerolesi pareggiano a 14 con Bussoli e Vokshi, per poi passare in vantaggio per la prima volta a 19-18. Il 22-21 di Nasari è l’ultimo punto biancoblu: Tonello in fast, ancora Tonello a muro e un ace di Vokshi concludono il set 25-21.
Secondo set – Parte forte Pinerolo che arriva a toccare il vantaggio massimo di +6 sul 13-7 con Borri. Il turno di battuta di Marcone vale un break di 0-6 (2 attacchi vincenti a testa di Nasari e Soriani) e una ritrovata parità a 13. L’equilibrio prosegue fino al 20-20, qui Trinci e una scatenata Pilotti che sigla gli ultimi 3 punti portano al giro di campo sul 25-22.
Terzo set – Da 7-4 a favore delle padrone di casa, il Fenera Chieri ’76 capovolge il punteggio portandosi avanti 8-12 e 14-17, per essere poi ripreso a 17-17. Di lì in avanti è punto a punto. La prima palla set (e match) è di Pinerolo sul 24-23, Nasari la annulla e altrettanto fa con la successiva. Seguono errore in battuta per parte, infine una fast di Tonello e un errore in attacco di Nasari chiudono la partita sul 28-26.

gen 22 2015

Buon compleanno Beatrice

Il primo compleanno del 2015 in casa Fenera Chieri ’76 è di Beatrice Francesconi che oggi festeggia 27 anni. Auguroni Beatrice!

gen 22 2015

Il Riva Chieri ’76 vince il derby col GS Pino in II Divisione

II Divisione
Riva Chieri ’76-Gs Pino Volley 3-0 (25-11/ 25-18/ 25-15)

RIVA CHIERI ’76: Borrello, Colombardo, Perlo, Francesca Lisa, Pizzolato, Balan, Gaido, Lanzetti (2), Martini, Giulia Sandrone. All. Garavello, 2° Burzio.

Nel derby col Pino Volley giocato in casa le biancoblu hanno affrontato per la prima volta in questa stagione una squadra di fascia alta. Il risultato finale è molto lusinghiero e fa ben sperare per i prossimi incontri che le vedranno opposte a due squadre con cui condividono il primo posto in classifica.
Il 3-0 è frutto di una bella e convincente prestazione, di una squadra che è riuscita finalmente a mantenere alta la concentrazione per tutta la partita e non in modo altalenante per alcuni set. Il primo parziale è stato decisamente il migliore, si è vista in campo una squadra cosciente dei propri mezzi, ordinata, tranquilla e che ha saputo concretizzare ogni palla giocata. Nel secondo abbiamo subito la reazione delle avversarie giocando punto a punto fino al 18-18, poi Francesca Colombardo ha sfoderato 7 servizi micidiali che hanno contribuito in maniera determinante a chiudere il set. Il terzo parziale è stato molto simile al primo, le biancoblu fin da subito hanno preso il largo e non si sono fatte più raggiungere.
Da segnalare che tutte le ragazze sono scese in campo e tutte hanno risposto molto bene alla chiamata di coach Garavello.

Prossimo turno, 8ª giornata: Riva Chieri ’76-Lingotto 2d Verde (Riva presso Chieri, palestra comunale, via Circonvallazione 3, mercoledì 28 gennaio, ore 21)

gen 20 2015

Chieri capitale del sitting volley per due giorni

Sitting volley sempre più di casa a Chieri. Il PalaMaddalene ha ospitato un corso federale che ha abilitato 20 nuovi tecnici all’insegnamento della pallavolo da seduti: fra di loro anche Valentina Soriani, allenatrice del Chieri ’76 Sitting Volley, e il suo braccio destro Gigliola Cerabona. Era il primo corso in assoluto tenuto in Piemonte da quando il sitting volley si è ufficialmente costituito in Italia, nel maggio 2013.
Il corso è stato tenuto da Luigi Bertini, coordinatore tecnico nazionale del settore Sitting Volley della Fipav. «L’obiettivo era formare gli allenatori da un punto di vista metodologico, didattico e tecnico, lavorando sulle specificità del sitting volley rispetto alla pallavolo tradizionale che già conoscono bene - spiega – Col corso di Chieri arriviamo a un centinaio di allenatori formati in un anno e mezzo. Si spera faranno anche da reclutatori perché il reclutamento degli atleti in questo momento è la cosa più difficile e importante, soprattutto in campo femminile. Un conto è portare il sitting volley nelle scuole, dove viene accolto benissimo ma resta come attività scolastico-formativa; un conto è sviluppare l’attività agonistica su cui lavora la federazione».
Presente a Chieri anche Benito Montesi, per tre decenni capo degli arbitri italiani, oggi responsabile del settore Sitting Volley della Fipav. «Al momento sono affiliate 344 società, che non sono poche, e a breve si dovrebbero superare i 1000 tesserati - sottolinea – In un paio di anni puntiamo a organizzare un campionato ad alti livelli per soli disabili. Andrà ad affiancare il campionato “open” che partirà senz’altro quest’anno, aperto anche ai normodotati, e con una formula poco dispendiosa per le società. E’ già stata organizzata la prima edizione dei campionati italiani, maschili e femminili: si terrà ad aprile. A fine febbraio in Sardegna ci sarà un torneo internazionale che porterà la nazionale italiana a confrontarsi col Brasile vicecampione del mondo e con la Croazia».
Insomma, un movimento in espansione e in crescita che lavora a 360°, di cui il Chieri ’76 è orgoglioso di far parte.

gen 20 2015

Il Riva Chieri ’76 Under 18 vince e per ora è primo in classifica

Under 18
Riva Chieri ’76-San Raffaele Asd 3-0 (25-13/ 25-16/ 25-16)

RIVA CHIERI ’76: Borrello, Rebecca Ceretta, Sofia Ceretta, Colombardo, Perlo, Francesca Lisa, Marchioro (L), Pizzolato, Martini. All. Garavello, 2° Burzio.

Nella palestra di Riva si è svolto il penultimo incontro del Riva Chieri ’76 del girone E. A causa di tre forfait che hanno coinvolto entrambi i liberi, coach Garavello ha dovuto schierare una formazione rimaneggiata facendo di necessità virtù.
Ecco quindi l’esordio stagionale in Under 18 per Elena Martina che è scesa in campo in tutti i tre set giocando bene e con tranquillità quando è stata chiamata in causa. Molte bene anche Giulia Marchioro che è stata schierata nel ruolo inedito di libero disimpegnandosi egregiamente.
Nonostante tutto, alla fine è arrivata una vittoria mai messa in discussione e che permette di occupare il primo posto in classifica anche se provvisoriamente, in quanto La Folgore ha osservato un turno di riposo, che alle biancoblu toccherà nella tredicesima giornata.
Il 3 febbraio il Riva Chieri ’76 affronterà l’ultima partita con il San Giorgio valevole per il secondo posto in classifica.

Prossimo turno, 14ª e ultima giornata: San Giorgio Volley Chieri-Riva Chieri ’76 (Chieri, palestra comunale, via Fea 3, mercoledì 4 febbraio, ore 20,30)

gen 19 2015

3-1 al Dravelli, il GS Pino Volley Chieri ’76 Under 13 consolida il terzo posto

Under 13
GS Pino Volley Chieri ’76-Polisportiva Dravelli 3-1 (27-25/ 25-14/ 20-25/ 25-15)

GS PINO VOLLEY CHIERI ’76: Armato, Borioni, Costanzo, Gillia, Pagani, Sabbione, Giorgia Vergnano, Vivani, Zahouani. All. Scomazzon, 2° Iadarola.

Sfida per il terzo posto alla Nino Costa con il Dravelli Moncalieri che sale a Pino Torinese per la rivincita dell’andata, quando le ragazze di Flavia Scomazzon erano riuscite a strappare la vittoria al tie-break. Il Dravelli cerca anche i 3 punti che permetterebbero l’aggancio al terzo posto, occupato appunto da Pino Torinese.
Primo set: in campo Costanzo e Borioni in palleggio, Pagani e Vivani, Armato e Sabbione schiacciatrici. Come al solito Pino Torinese fa fatica ad entrare in partita e il parziale d’avvio è assolutamente negativo: 1-6. Time-out di Scomazzon e alla ripresa le ragazze riescono a pareggiare 9-9 e a sorpassare Moncalieri con un’ottima serie di servizi di Sabbione. Pino Torinese in vantaggio 15-9. Basterebbe amministrare il set, invece iniziamo a sbagliare palloni elementari mentre il Dravelli si impegna e ci riacchiappa 16-16. Entra Vergnano per Pagani. Torniamo avanti con i buoni colpi in attacco di Armato e Sabbione; anche Vivani e Vergnano dimostrano di essere in discreta vena. Ma non c’è ancora la continuità necessaria e il Dravelli non solo pareggia 20-20 ma inverte il corso dell’incontro: set-ball per le ospiti sul 21-24. Scomazzon manda dentro Minniti per Vivani e riprendiamo palla. Va Borioni al servizio, inanella tre bei palloni e manda in crisi la ricezione del Dravelli. Pino Torinese pareggia 24-24 ma perde palla, regalando un altro set-ball al Dravelli: 24-25. Non è ancora finita: come ha dimostrato già alcune volte nel corso del torneo, Pino Torinese è tanto arrendevole all’avvio della partita quanto coriaceo nel finale delle frazioni: 25-25 e subito 27-25 e 1-0.
Secondo set: in campo Costanzo e Borioni in palleggio, Vergnano e Vivani, Armato e Sabbione schiacciatrici. Le ragazze iniziano la seconda frazione con piglio più aggressivo e vanno subito avanti 5-3 mettendo un break di due punti. Piazzano il 12-6 per poi prendere definitivamente il largo 17-10 e chiudere 25-14 con una buona prestazione complessiva dell’attacc,o ben imbeccato da Costanzo e Borioni, oggi discretamente regolari e precise. Nel finale entra Gillia per Vivani. 2-0.
Terzo set. in campo Costanzo e Borioni in palleggio, Pagani e Vivani, Armato e Sabbione schiacciatrici. Le ragazze prendono in pugno la partita e conducono 16-9 con un’ottima prestazione di Vivani al servizio. Entra Zahouani per Borioni. Qualcosa si inceppa e il Dravelli va a pareggiare a 17. Entrano Minniti per Vivani e rientra Borioni per Zahouani, ma non cambia molto: Pino Torinese sta evidentemente rifiatando e il Dravelli, dopo aver subito una iniziale rimonta di Pino Torinese fino al 19 pari, riesce a aggiudicarsi la frazione 20-25. 1-2.
Quarto set. Costanzo e Borioni in palleggio, Vergnano e Vivani, Armato e Sabbione schiacciatrici. E’ necessario chiudere la partita prima che scappi di mano e Pino Torinese scende in campo determinato a raggiungere l’obiettivo. Tutta la squadra collabora con concentrazione. In vantaggio 8-3, le ragazze allungano 17-9 e per il Dravelli, che pur mostra ottime individualità scende la notte. 25-15, 3-1, altri tre punti in classifica di girone.
Dopo questa partita il GS Pino Volley Chieri ’76 sale a 17 punti e consolida il terzo posto nel girone G alle spalle di Testona e San Giorgio.

Prossimi turni.
14ª giornata: GS Pino Volley Chieri ’76-San Giorgio Volley Chieri (Pino Torinese, scuola media Nino Costa, piazza del Municipio, venerdì 23 gennaio, ore 19)
13ª giornata: InVolley Dall’Osto Trasporti B-GS Pino Volley Chieri ’76 (Cambiano, PalaWojtyla, via Campi Rotondi, domenica 25 gennaio, ore 15)

gen 18 2015

Il primo derby col Collegno Cus Torino è del Fenera Chieri ’76

Debutto vincente in campionato nel 2015 per il Fenera Chieri ’76 che fa suo l’inedito derby col Collegno Volley Cus Torino. Il primo confronto ufficiale fra le due squadre premia le ragazze di Max Gallo che centrano la decima vittoria stagionale (la settima per 3-0) e, con una partita in meno, confermano il terzo posto in classifica restando in scia a Pinerolo e Settimo.
L’incontro consegna al Chieri ’76 una vittoria indubbiamente meritata, al tempo stesso però il punteggio non rende onore al Cus. La squadra allenata da Vittorio Bertini (del cui organico fanno parte le ex Rossana Zauri e Ilaria Fasano) si è dimostrata un osso davvero duro: la sua pallavolo equilibrata, intelligente e solida è stata un bel banco di prova per le ambizioni biancoblu.
Da parte chierese sono da sottolineare il buon lavoro a muro e in difesa; l’importante contributo in attacco dell’opposto Nasari e delle centrali Salvi e Soriani, tutte in doppia cifra; e il buon debutto nel nuovo anno di Migliorin che, al rientro dall’infortunio, è stata gettata nella mischia nel finale del primo set e in diversi frangenti è risultata decisiva.
Il Chieri ’76 è atteso ora dai due impegni in trasferta che concluderanno il girone d’andata: sabato 24 a Pinerolo, capolista imbattuta del girone; giovedì 29 a Trecate per il recupero dell’undicesima giornata.

Fenera Chieri ’76-Collegno Volley Cus Torino 3-0 (25-21/ 25-23/ 25-19)
FENERA CHIERI ’76: Bersighelli 1, Nasari 15, Soriani 10, Salvi 10, Francesconi 1, Marcone; Agostino (L); Migliorin 9, Moretto 3, Torrese 1. N.e. Curiazio, Levoni, Sandrone (2L). All. Gallo, 2° Druetti.
COLLEGNO VOLLEY CUS TORINO: Ferro 4, Valli 12, Gobbo 4, Moruzzi 7, Maria Elena Ortolani 10, Fonsati; Zauri (L); Fragonas 4, Fasano 1, Mirandola 2. N.e. Ivaldi, Mariotti. All. Bertini, 2° Bonessa.
ARBITRI: Birtolo di Torino e Barbagallo di Alessandria.
NOTE: presenti circa 350 spettatori. Durata set: 27′, 30′, 27′. Errori in battuta: 8-7. Ace: 7-5. Muri vincenti: 12-9.

La cronaca
Primo set – Il Fenera Chieri ’76 passa per la prima volta in vantaggio sul 7-6 ma per il primo vero break bisogna attendere fino a 12-12, quando i punti di Soriani e Salvi spingono la loro squadra a 16-12. Il Collegno Cus azzera il passivo risalendo da 19-15 a 19-19 con 2 punti di Gobbo. Max Gallo corre ai ripari fermando il gioco e inserendo Migliorin al posto di Francesconi. Nel finale è il muro l’arma in più a favore delle chieresi: Soriani (20-19), Migliorin (21-19), Salvi (24-21) e le neo entrata Moretto (25-21) bloccano gli attacchi avversari permettendo la conquista del primo set. Le top scorer della frazione sono Nasari (6), Soriani (5) e Salvi (5).
Secondo set – Dopo una partenza stenteta (0-3, 3-6) le biancoblu si portano sull’8-7 alla prima sosta tecnica. Le cussine tornano immediatamente in vantaggio e di lì restano quasi sempre avanti di un paio di punti fino alle battute conclusive. Sul 18-21 è decisiva l’azione di Nasari che prima sigla 2 punti in attacco (uno di questi dopo tre belle difese di Agostino), poi effettua un recupero difensivo che consegna a Soriani la palla del 21-21. Soriani firma in fast anche i punti del 22-22 e 23-23, poi il capitano lascia il posto a Moretto che va al servizio. Mossa azzeccatissima: Sofia piazza 2 ace portando il Chieri ’76 sul 2-0.
Terzo set – L’epilogo del secondo sembra lasciare qualche scoria nel Collegno Cus al rientro in campo. Da 3-0 il Fenera Chieri ’76 allunga a 8-4 (ace Migliorin) e 11-5. Sul 12-6 la squadra di Bertini realizza un break di 1-4 che la riporta a contatto (13-10). Subito le chieresi riprendono il bandolo della matassa tornando a +5 (16-11, splendido muro a uno di Migliorin su Valli), ma di nuovo le ospiti si riavvicinano e sfiorano il pareggio (19-18). Soriani in fast interrompe la serie ospite, da lì in poi è tutto semplice. Torrese entra in battuta per Marcone e il suo turno di servizio prosegue sino al 24-18 (ace della stessa Valentina). Moruzzi annulla il primo match point, Migliorin concretizza il secondo e pone fine all’incontro.

gen 18 2015

Decima vittoria stagionale del Riva Chieri ’76 Under 16

Under 16
Riva Chieri ’76-GS Pino Volley 3-0 (25-16/ 25-20/ 25-13)

RIVA CHIERI ’76: Balan, Dattola, Favaro, Gaido, Guelfi, Lanzetti, Federica Lisa, Martini, Pertile, Roasio, Giulia Sandrone, Paola Sandrone (L). All. Garavello, 2° Burzio.

L’avvio è di grande consistenza ed efficacia sottorete per le chieresi: 9 schiacciate, 5 battute e 3 veloci vincenti indirizzano il primo set a favore delle padrone di casa, 25-16. Unica nota negativa l’elevato numero di errori in battuta, ben 7. Nella seconda frazione, sempre appannaggio del Riva Chieri ’76 per 25-20, migliora ancora la qualità delle schiacciate (ben 9 vincenti) anche se aumentano gli errori gratuiti (5) e permangono le battute errate (5). Il terzo set si risolve ancora più velocemente dei primi due e sempre a favore delle ragazze allenate da Simona Garavello che conquistano rapidamente un notevole vantaggio. Tale situazione permette di giocare con quasi tutte le seconde linee e il set si conclude per 25-13. In sintesi, una partita solida, di buona concentrazione con schiacciatrici dal braccio caldo e qualche meccanismo da registrare in battuta.
Nella penultima giornata il Riva Chieri ’76 farà visita al San Giorgio Volley Chieri che precede di 4 punti in classifica. Con una vittoria le biancoblu sarebbero matematicamente seconde.

Prossimo turno, 13ª giornata: San Giorgio Volley Chieri-Riva Chieri ’76 (Chieri, palestra comunale, via Fea 3, domenica 25 gennaio, ore 20)

gen 17 2015

Porta un panettone al PalaMaddalene per #sharEat

#sharEat, vale a dire condividere il cibo. E’ il nome scelto per una una colletta alimentare che lega il mondo dello sport a quello del sociale.
Domenica 18 gennaio (ore 17,30) #sharEat sarà al PalaMaddalene in occasione dell’incontro di campionato fra Fenera Chieri ’76 e Collegno Volley Cus Torino.

Tutto nasce dall’intraprendenza di Luca Murta, giocatore di pallacanestro che più di un anno fa, a Biella, ha iniziato a coinvolgere i tifosi chiedendo loro di portare alimenti a lunga conservazione al palazzetto in occasione delle partite.
Quest’anno Luca gioca a Torino e così l’iniziativa si è allargata, fino ad arrivare al Fenera Chieri ’76. Da qui l’invito a tutti i tifosi biancoblu. Avete avanzato un panettone o un pandoro dalle feste natalizie? Portatelo con voi alla partita e consegnatelo allo stand che troverete al PalaMaddalene: verrà donato a chi non ne ha ricevuti. Ovviamente sono ben accetti anche altri alimenti a lunga conservazione.

Quanto raccolto nelle iniziative di #sharEat a Torino è sempre stato destinato al centro Caritas di Collegno e alla parrocchia San Luca di Mirafiori Sud. Quel che verrà raccolto domenica resterà a Chieri: la Confraternita della Misericordia, che già porta avanti una colletta alimentare all’Annunziata, consegnerà gli alimenti alle associazioni di volontariato attive in città che poi si occuperanno della distribuzione.

Articoli precedenti «

%d bloggers like this: