ott 19 2014

3-0 a Busto Arsizio, il campionato del Fenera Chieri ’76 parte col piede giusto

Basta poco più di un’ora al Fenera Chieri ’76 per aggiudicarsi il primo impegno stagionale in campionato. La giovanissima Yamamay Busto Arsizio viene sconfitta 3-0 proprio come avvenne all’ultimo precedente al PalaMaddalene, ad aprile. Buona prestazione corale delle ragazze di Max Gallo che fanno bene soprattutto in attacco (43% di media nei tre set) e al servizio, reagendo sempre nel modo giusto alle difficoltà incontrate in alcune fasi del match. Con 17 punti la migliore realizzatrice è Ylenia Migliorin, l’ex di turno.

Fenera Chieri ’76–Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-0 (25-12/ 25-19/ 25-21)
FENERA CHIERI ’76: Bersighelli 3, Nasari 8, Salvi 5, Soriani 6, Migliorin 17, Francesconi 6; Agostino (L); Curiazio, Moretto 2, Torrese 1. N.e. Levoni, Marcone, Sandrone (2L). All. Gallo, 2° Druetti.
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Mazzotti 1, Angelina 13, Venturini 4, D’Adamo 3, Giobbe 7, Varone 6; Albé (L); Colombano, Simonetta, Tesanovic, Negretti (2L). N.e. Badini, Civita. All. Lucchini, 2° Rondanini.
ARBITRI: Giusto e Soffietto di Genova.
NOTE: presenti circa 500 spettatori. Durata set: 20’, 23’, 28’. Errori al servizio: 9-14. Ace: 8-6. Muri vincenti: 8-4.

La cronaca
Primo set – Frazione a senso unico col Fenera Chieri ’76 subito avanti 8-1. Il distacco fra le due squadre resta invariato nelle fasi centrali e torna a crescere nel finale. Il set termina 25-12, con Migliorin top scorer (7 punti) e ben otto biancoblu nel tabellino realizzatrici, comprese Marcone e Torrese che finalizzano i due ultimi scambi.
Secondo set – Al rientro in campo le chieresi faticano a ritrovare il ritmo e zoppicano in ricezione, ne approfitta Busto Arsizio che per la prima volta si trova in vantaggio (5-7). L’equilibrio si spezza a ridosso del secondo time-out tecnico quando il Fenera Chieri ’76 torna avanti (15-14). Tutto facile da lì in poi per le ragazze di Max Gallo che chiudono 25-19. La frazione è contraddistinta dall’elevatissimo rendimento dei due attacchi: Chieri 59%, Busto Arsizio 46%. Miglior realizzatrice Francesconi con 5 punti.
Terzo set – Sul 3-3 Soriani e compagne scappano via arrivando anche a +7 sul 16-9. Sul 21-16 sembra fatta, invece inizia il recupero della Yamamay che aggrappandosi al servizio mette in grossa difficoltà il Chieri ’76 e sfiora la parità. Nasari firma il 23-21 interrompendo la serie ospite nel momento più delicato, quindi un ace sporco di Migliorin e una palla corta di Francesconi regalano al Fenera Chieri ’76 i primi 3 punti della nuova stagione.

ott 16 2014

Roberto Ariagno nuovo coordinatore tecnico del Fenera Chieri ’76

La squadra che partecipa al campionato Under 13 non è l’unico frutto della collaborazione fra Gs Pino Volley e Chieri ’76. C’è anche un’altra importante novità che risponde al nome di Roberto Ariagno, nuovo coordinatore tecnico biancoblu.
Torinese classe 1965, Roberto Ariagno è da sempre nel mondo della pallavolo. La sua carriera di giocatore si è sviluppata prevalentemente nel Cus Torino, dalle giovanili fino all’A2 a metà anni ’90 nel Lecce Pen dove il suo viceallenatore era un certo Mauro Berruto. Ha sempre giocato palleggiatore come il fratello maggiore Fulvio.
Da alcuni anni direttore tecnico del Gs Pino Volley, ora entra nel Fenera Chieri ’76 come coordinatore tecnico della prima squadra in B1: un ruolo dietro le quinte che dà a Max Gallo, al suo staff, alle giocatrici e alla società un prezioso interlocutore con cui confrontarsi in palestra.

ott 15 2014

Chieri ’76, sempre più giovanile!

Serie B1, ma non solo. Nella nuova stagione del Fenera Chieri ’76 c’è anche tanto tanto settore giovanile.
Nato in sordina due stagioni fa, il vivaio biancoblu conta quest’anno ben cinque squadre nei campionati Fipav e due corsi di minivolley. Questo grazie da un lato al rapporto con il Riva Ring che di anno in anno si fa sempre più proficuo, dall’altro alla nuova collaborazione con il Gs Pino Volley. Il risultato è un’offerta articolata che un passo alla volta si apre sia a nuove fasce d’età sia sul territorio, da Chieri verso il Chierese. Fra i tratti distintivi è da sottolineare la scelta di affidare tutti i gruppi a una conduzione tecnica quasi esclusivamente femminile, comprese diverse protagoniste della prima squadra.

Il Riva Chieri ’76 partecipa per la prima volta nella sua storia al campionato di Seconda Dividisione. L’organico è composto da un mix di giocatrici dell’Under 18 e dell’Under 16. Tutte queste tre squadre sono allenate da Simona Garavello e dalla vice Chiara Burzio.
Sempre come Riva Chieri ’76 prosegue il lavoro sull’Under 12, gruppo quest’anno allenato da Ivana Druetti e dalla vice Fabiola Levoni.
Altra importante novità sono i corsi di minivolley, a cui hanno già aderito decine di ragazze di seconda, terza e quarta elementare. Tenuti rispettivamente Luciana Merlotti e Aurora Curiazio, i corsi si svolgono nelle palestre di Riva e della scuola Sant’Anna di Chieri.
Ultima ma non ultima, la formazione del Gs Pino Volley Chieri ’76 composta da ragazze nate nel 2002 e 2003. Partecipa al campionato Under 13 sotto la guida tecnica di Flavia Scomazzon, coadiuvata da Gian Maria Iadarola. Il Fenera Chieri ’76 contribuisce alla crescita tecnica delle giovani promesse inviando sistematicamente alcune delle proprie atlete agli allenamenti della squadra.

ott 11 2014

Sconfitta indolore con la Lilliput Settimo

Il Fenera Chieri ’76 conclude la prima fase della Coppa Italia perdendo 1-3 dalla Lilliput Settimo. Già sicure della qualificazione, Soriani e compagne giocano una partita a corrente alternata contro avversarie più affamate, più continue e nel complesso autrici di una prestazione migliore, trascinate da una superlativa Biganzoli che mette a segno 19 punti nei due ultimi set. Con questo risultato la Lilliput si garantisce il secondo posto nel girone indipendentemente dalla partita mancante fra Mondovì e Pinerolo, con ottime chance di passare il turno.
Nel primo set l’attacco chierese fa la differenza dando l’allungo decisivo nella fase centrale (25-18). Nel secondo set chieresi sempre più in difficoltà in ricezione e molto fallose (14-25). Terzo set un po’ più equilibrato del secondo, ma il Chieri ’76 resta sempre indietro di diversi punti (15-25). Nel quarto set la gara torna combattuta, ma dopo aver agguantato il 23-23 con Migliorin le biancoblu perdono 23-25.
Conclusa l’avventura nella prima fase di Coppa Italia, ora è tempo di pensare al campionato. Il Fenera Chieri ’76 debutterà al PalaMaddalenese domenica 19 ottobre (ore 17,30) contro l’Unendo Yamamay Busto Arsizio.

Fenera Chieri ’76-Lilliput Settimo 1-3 (25-18/ 14-25/ 15-25/ 23-25)
FENERA CHIERI ’76: Bersighelli 2, Nasari 12, Soriani 7, Salvi 6, Francesconi 9, Migliorin 15; Agostino (L); Curiazio, Torrese, Levoni 1, Marcone 1, Moretto 2. N.e. Sandrone (2L). All. Gallo, 2° Druetti.
LILLIPUT SETTIMO: Bazzarone 3, Cortelazzo 13, Midriano 11, Akrari 8, Biganzoli 24, Giacomel 9; Parlangeli (L); Garrafa Botta, Bruno, Buffo. N.e. Pasca, Bosi (2L). All. Moglio, 2° Giribuola.
ARBITRI: Alice e Lizzari di Torino.
NOTE: durata set: 25′, 22′, 25′, 29′. Errori in battuta: 4-9. Ace: 5-8. Muri vincenti: 7-3.

ott 08 2014

L’impresa è servita. Il Fenera Chieri ’76 passa il turno in Coppa Italia

Il risultato è di quelli importanti e niente affatto scontati, tanto più per una squadra molto rinnovata che lavora insieme da un mese e mezzo: per la quinta volta in altrettante partecipazioni fra B2 e B1, il Fenera Chieri ’76 ha superato la prima fase di Coppa Italia qualificandosi ai quarti.
La certezza del passaggio del turno arriva dalla vittoria del girone con un turno d’anticipo rispetto alla conclusione della prima fase. Con 6 punti di vantaggio sulle seconde in classifica, nella quinta giornata bastava fare un punto a Pinerolo: così è stato con la conquista dei primi due set. L’incontro terminerà poi 3-2 per la squadra di casa.
Primi due set appannaggio delle chieresi. La prima frazione, con Nasari a fare la voce grossa in attacco, è combattuta fino a 19, lì il Chieri ’76 va via in scioltezza. Senza storia il secondo set vinto a 12.
Al rientro in campo inizia un’altra partita. A qualificazione ottenuta le biancoblu si rilassano un po’ e diventano più fallose, Pinerolo al contrario prende progressivamente coraggio e punto dopo punto costruisce una meritata vittoria. Vinto il terzo set a 16, nel quarto le pilline benificiano degli errori chieresi sul 22-22. Errori fatali al Chieri ’76 anche nel tie-break che conduce fino a 9-11 per poi cedere 15-11.
La sesta, conclusiva giornata della prima fase di coppa si gioca venerdì 10 ottobre (ore 21) al PalaMaddalene. Va in scena Fenera Chieri ’76-Lilliput Settimo.

Eurospin Ford Sara Pinerolo-Fenera Chieri ’76 3-2 (19-25/ 12-25/ 25-16/ 25-22/ 15-12)
EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Valpiani 4, Vokshi 18, Tonello 9, Franco 6, Borri 18, Bussoli 2; Giai (L); Nardoianni 1, Bocchino 5, Trinci. N.e. Ponzio. All. Mucciolo, 2° Serratrice.
FENERA CHIERI ’76: Bersighelli 1, Nasari 16, Soriani 15, Salvi 8, Migliorin 8, Francesconi 12; Agostino (L); Curiazio, Moretto 6, Marcone 3, Torrese 2, Levoni. N.e. Sandrone (2L). All. Gallo, 2° Druetti.
ARBITRI: Lizzari e Spinelli di Torino.
NOTE: Durata set: 23′, 21′, 24′, 31′, 17′. Errori in battuta: 15-15. Ace: 9-8. Muri vincenti: 8-10.

ott 03 2014

0-3 a Mondovì, per il Fenera Chieri ’76 è poker di vittorie in coppa

Quarta giornata di coppa, quarta vittoria piena per il Fenera Chieri ’76. Le ragazze di Max Gallo confermano la tradizione favorevole con la LPM Mondovì imponendosi 3-0 come nel match d’andata.
Dopo un ottimo primo set che vede sugli scudi soprattutto Francesconi, dalla seconda frazione la partita si fa un po’ più combattuta, le chieresi tuttavia danno sempre l’impressione di avere il controllo della situazione. Il Chieri ’76 conduce il secondo set di diversi punti per essere poi ripreso sul 22-22, qui ha il colpo di coda vincente e chiude a 25. Terzo set sotto il segno di Moretto: subentrata a Nasari nel finale del secondo set, gioca molto bene siglando il break decisivo che garantisce il successo per 17-25.
In attesa di Settimo-Pinerolo che domani completa la quarta giornata, il Fenera Chieri ’76 consolida il primato salendo in classifica a 12 punti. Per la quinta giornata sarà ospite martedì (ore 21) a Pinerolo.

LPM Mondovì-Fenera Chieri ’76 0-3 (16-25/ 22-25/ 17-25)
LPM MONDOVI’: Vietti, Masotti 6, Bruno 10, Anselmo, Rinaldi 9, Dhimitriadhi 2; Rolando (L); Ballauri, Raviolo, Cane 2, Sciolla 2. N.e. Martina. All. Venco.
FENERA CHIERI ’76: Bersighelli 7, Nasari 5, Soriani 6, Salvi 7, Francesconi 11, Marcone 9; Agostino (L); Torrese 1, Levoni, Migliorin 1, Moretto 4. N.e. Curiazio, Sandrone (2L). All. Gallo, 2° Druetti.
ARBITRI: Giusto e Soffietto di Genova.
NOTE: durata set: 31′, 28′, 24′. Errori in battuta: 4-8. Ace: 4-7. Muri: 3-10.

ott 02 2014

Il Chieri ’76 Sitting Volley in udienza da Papa Francesco

Il Chieri ’76 Sitting Volley in udienza da Papa Francesco. L’occasione viene offerta da Believe to be alive, primo galà dello sport paralimpico previsto il 4 e 5 ottobre a Roma. Il momento clou sarà nella giornata di sabato 4 l’udienza privata nella splendida Sala Nervi in Vaticano: Papa Francesco e Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, daranno il loro messaggio agli atleti.
Il Chieri ’76 Sitting Volley sarà rappresentato dal presidente Filippo Vergnano e da Gianni Tripodi, primo giocatore chierese di sitting volley.

ott 01 2014

Buon compleanno Sofia


Primo compleanno in biancoblu per Sofia Moretto che oggi festeggia 19 anni. Auguroni Sofia!

set 30 2014

Auguri Silvia

Silvia Agostino taglia oggi il traguardo del quarto di secolo. Buon compleanno Silvia!

set 28 2014

Battuto anche Pinerolo. Fenera Chieri ’76 a punteggio pieno al giro di boa della Coppa Italia

Il Fenera Chieri ’76 si aggiudica anche il primo confronto stagionale con l’Eurospin Ford Sara Pinerolo e arriva a punteggio pieno al giro al giro di boa della prima fase della Coppa Italia.
Dopo il 3-1 a Settimo, Soriani e compagne si ripetono battendo con il medesimo punteggio anche le pinerolesi, formazione nelle cui file spiccano Borri e le ex Pilotti e Tonello. Evidenti i segnali di crescita delle biancoblu in una sola settimana: rispetto alla domenica precedente con Mondovì, la squadra di Max Gallo offre una prestazione di gran lunga migliore in una partita qualitativamente di livello superiore. Nel tabellino è da rimarcare la presenza in doppia cifra di ben sei chieresi, fra queste anche Marcone che inizialmente in panchina dà un contributo importante nei due ultimi set. Tanti segnali incoraggianti che danno la convinzione di essere sulla strada giusta.
Il girone d’andata della prima fase di coppa si concluderà martedì con Mondovì-Settimo. Per la quarta giornata il Fenera Chieri ’76 tornerà in campo venerdì 3 ottobre (ore 21) a Mondovì.

Fenera Chieri ’76-Eurospin Ford Sara Pinerolo 3-1 (25-13/ 25-19/ 16-25/ 25-18)
FENERA CHIERI ’76: Bersighelli 2, Nasari 17, Soriani 11, Salvi 10, Francesconi 10, Migliorin 10; Agostino (L); Curiazio, Torrese, Moretto 1, Marcone 10, Levoni. N.e. Sandrone (2L). All. Gallo, 2° Druetti.
EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Valpiani 1, Vokshi 11, Tonello 9, Pilotti 8, Borri 13, Bussoli 9; Giai; Nardoianni, Trinci. N.e. Ponzio, Franco. All. Mucciolo, 2° Serratrice.
ARBITRI: De Donno e Paolicelli di Torino
NOTE: presenti circa 200 spettatori. Durata set: 25′, 28′, 25′, 26′. Errori in battuta: 10-4. Ace: 3-1. Muri vincenti: 13-8.

La cronaca
Primo set – Il Fenera Chieri ’76 gioca benissimo arrivando a toccare i 10 punti di vantaggio già sul 15-5. Un corta di Migliorin porta al giro di campo sul 25-13.
Secondo set – La prestazione di Pinerolo sale di tono e la partita diventa più equilibrata. Punteggio in bilico fino al 13-13, qui l’ingresso di Marcone dà stabilità alla recezione, mentre in attacco Migliorin e Soriani danno l’allungo decisivo. Chiude Marcone.
Terzo set – Sempre un passo avanti fin dalle fasi iniziali, le ospiti si aggiudicano la frazione 16-25.
Quarto set – Squadre distanziate sempre di un paio di lunghezze a favore del Chieri ’76 che scappa via a ridosso del secondo time-out tecnico. Nasari pone fine all’incontro siglando il suo 17° punto personale.

Articoli precedenti «

%d bloggers like this: